La Regione Liguria a Slow Fish con uno stand abbellito da scogli e mare colorato - Genova 24
Cronaca

La Regione Liguria a Slow Fish con uno stand abbellito da scogli e mare colorato

slow fish

Genova. Tanti colori e sapori accoglieranno il visitatore dello stand istituzionale della Regione Liguria a Slow Fish 2011, in programma dal 27 al 30 maggio alla Fiera di Genova.

I visitatori troveranno un mare coloratissimo, un litorale con tanti “scogli”, una piccola barca di pescatori, con lo sfondo degli uliveti e delle “fasce” di Liguria, odorose di basilico, salvia, rosmarino.

Presentato oggi in Regione dal presidente Claudio Burlando e dagli assessori, Giovanni Barbagallo (Agricoltura e Pesca), Renata Briano (Ambiente), Angelo Berlangieri (Turismo), con la partecipazione di Valter Bordo, presidente di Slow Food Liguria, lo stand istituzionale sarà ricco di eventi e partecipazioni.

Lo spazio, circa 200 metri quadrati, sarà arricchito da grandi pannelli retroilluminati con immagini del territorio e dei mestieri del mare di Liguria, con un’area per gli eventi e i visitatori e uno spazio riservato a incontri tecnici e per alcune degustazioni.

La struttura è stata ideata e realizzata dagli uffici regionali, che hanno curato la progettazione, e da Unioncamere, che ne ha seguito l’allestimento. Nel progettare e realizzare lo stand si è puntato alla massima sostenibilità economica e ambientale con il riutilizzo delle strutture dello stand regionale a Euroflora, ma anche con la scelta dei materiali per la realizzazione dei necessari, minimi adattamenti.

A un’estremità dello stand sarà collocata l’area dedicata a olio e basilico, due eccellenze del comparto agroalimentare ligure, rappresentate dal Consorzio di Tutela dell’olio DOP della Riviera ligure e dal Consorzio del Basilico genovese DOP. Inoltre, accanto a olio e basilico, sarà situato un distributore di latte crudo proveniente dalle aziende della provincia di Genova. La promozione delle produzioni agroalimentari liguri è coordinata dalla Regione Liguria e dalla Camera di Commercio di Genova. Sarà realizzata attraverso una serie di laboratori e momenti informativi curati da Consorzi e Associazioni di promozione e tutela delle eccellenze tra cui: Enoteca regionale, Associazione regionale allevatori (che presenta, tra l’altro, il formaggio U Cabbanin, recente presidio Slow Food) e Osservatorio Ligure Pesca e Ambiente, che presenta l’IGP Acciughe sotto sale.

Nell’ambito del progetto FISH SCALE verranno anche organizzati numerosi appuntamenti dedicati alle specie meno conosciute dei nostri mari, alla stagionalità e agli aspetti nutrizionali del pescato. Ogni appuntamento verrà seguito da un momento di degustazione. Tutte le sere nello stand della Regione sarà possibile assistere allo spettacolo teatrale “Alla ricerca del pesce perduto” a cura di Suq Genova e Chance Eventi. Altri appuntamenti saranno curati dall’Ente Parco dell’Aveto, per informare sulla biodiversità di fiumi e laghi del parco, e dall’associazione Storie di Barche, per presentare il progetto “U pan de mà”, finanziato dall’assessorato al Turismo e dedicato a strumenti e mestieri tradizionali della pesca ligure.

Alcuni eventi, tra cui un incontro dedicato alla Tonnarella di Camogli, saranno realizzati in sinergia con le Aree marine protette liguri, che occuperanno lo spazio attiguo a quello regionale.

Lo stand ospiterà anche la presentazione del rapporto “Gli italiani, il mare e la Blue economy” a cura della Fondazione Univerde e Slow Fish 2011 e del progetto curato da Slow Food Liguria “Ambiente Liguria”. Nello spazio riservato verrà presentato in anteprima il rapporto ISMEA “Il settore ittico in Italia – Chek up 2011”.