Genova, simulazione del referendum davanti alle scuole per sensibilizzare i giovani - Genova 24
Altre news

Genova, simulazione del referendum davanti alle scuole per sensibilizzare i giovani

comitato vota sì per fermare il nucleare

Genova. L’Unione degli Studenti Genova in collaborazione con il Comitato Ligure Vota Sì per fermare il nucleare organizza, domani e sabato dalle ore 12 alle ore 14.30, rispettivamente davanti ai licei Deledda e Klee il primo giorno e Cassini e Barabino il secondo giorno, una simulazione del referendum per gli studenti medi.

“Lo scopo di tale iniziativa è innanzitutto far conoscere la nostra opinione su queste tematiche che riguardano da vicino il nostro futuro; secondariamente informare e sensibilizzare l’opinione pubblica – spiegano gli organizzatori – Invitando tutti  a votare sì ai 4 quesiti del referendum del 12 e 13 giugno. Abbiamo ritenuto importante portare avanti questa campagna di sensibilizzazione per ribadire la nostra totale disapprovazione delle politiche neoliberiste di privatizzazione dei beni comuni; all’inutilità del progetto nucleare, a favore di provvedimenti volti a ridurre gli sprechi energetici  e soddisfare il più possibile la domanda tramite fonti di energia rinnovabile, inoltre condanniamo  categoricamente le leggi ad personam emanate da questo governo, ennesimo tentativo volto a preservare la casta politica”.

“Invitiamo perciò tutti gli studenti a votare alle simulazioni del referendum organizzato da UDS e il Comitato Ligure Vota Sì per fermare il nucleare e gli aventi diritto al voto a partecipare alle vere consultazioni votando sì”, concludono.