Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, sfregiò moglie dopo separazione: condannato a 6 anni e 8 mesi

Più informazioni su

Genova. Aveva sfregiato il volto della moglie con sette tagli permanenti da arma bianca perchè non accettava la separazione. Oggi Thaddeus Jimenez, dominicano di 33 anni, è stato condannato a 6 anni e 8 mesi di reclusione.

La sentenza è stata emessa dal gup Adriana Petri che lo ha giudicato con il rito abbreviato contestando il reato di lesioni gravissime. La donna, anche lei dominicana, di 31 anni, lo aveva lasciato perché stanca di subire percosse. Il pm Silvio Franz aveva ipotizzato tentato omicidio e lesioni gravissime con sfregio chiedendo la condanna a 8 anni, ma per il gup i colpi inferti non erano idonei a provocare la morte.

L’uomo la colpì anche a una mano, che la donna aveva alzata per difendersi, e, superficialmente, al collo. Jimenez ha versato alla moglie 5.000 euro giudicate incongrue dal gup. L’anno scorso, nell’entroterra genovese, l’imputato, difeso da Elisabetta Feilliene, fece salire in auto la moglie e 2 dei loro 3 bimbi e dopo averla fatta scendere davanti al cimitero la picchiò nuovamente.

Nell’episodio intervenirono alcuni automobilisti che  misero in salvo la donna conducendola in ospedale, insieme con uno dei due figli. L’uomo fuggì con l’altra bimba ma poi fu arrestato. Oggi non si é scusato ma ha detto che non voleva fare del male.