Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, revocato il fermo dell’autotrasporto all’interno del porto

Più informazioni su

Genova. Il fermo dell’autotrasporto nel porto del capoluogo ligure, in programma dal 9 al 13 maggio, è stato revocato. Questo il risultato di una giornata cruciale come quella di ieri, in cui si è svolto l’incontro tra i rappresentanti delle associazioni dell’autotrasporto, e gli altri soggetti della vertenza, tra cui committenti, terminalisti, agenti marittimi e spedizionieri.

Nel corso della riunione fiume, durata oltre quattro ore, operatori portuali e associazioni dell’autotrasporto (fatta eccezione per Trasportounito) hanno firmato l’accordo di programma che scongiura al momento il blocco delle attività all’interno del porto di Genova. “L’accordo non è un punto di arrivo – è il commento della Cna-Fita – ma una tappa intermedia da cui ripartire con tanto lavoro per arrivare a una migliore efficienza del porto”. Le parti si sono date sei mesi di tempo per definire le metodologie della tracciabilità nel porto di Genova.

Non hanno firmato l’accordo di programma, riservandosi una decisione entro stamattina, dopo essersi confrontati con le aziende, i rappresentanti di Trasportounito Fiap che, a Genova contano circa 200 imprese associate. “Secondo il mio parere – ha spiegato Sandro De Caro, presidente provinciale di Trasportounito – non ci sono le risposte che attendevamo e quindi decideremo con le nostre imprese se firmare l’accordo o proseguire, autonomamente, nella protesta”.