Genova ospiterà il congresso nazionale dei Lions, Sabatosanti governatore - Genova 24
Altre news

Genova ospiterà il congresso nazionale dei Lions, Sabatosanti governatore

Gabriele Sabatosanti

Genova. L’ingegner Gabriele Sabatosanti Scarpelli è il nuovo Governatore eletto del Distretto Lions 108 IA 2, che riunisce le province di Genova, La Spezia ed Alessandria. Sabatosanti, professione ingegnere, amministratore delegato della Soa Rina (la sezione del Rina che si occupa delle certificazioni alle aziende edilizie), succede a Carlo Forcina e resterà in carica per il 2011/2012.

Savonese di origini, è ormai genovese a tutti gli effetti per residenza e lavoro. Sabatosanti è diventato Governatore eletto in occasione del congresso dei Lions tenutosi lo scorso 7 Maggio a Santa Margherita Ligure, ma si insedierà ufficialmente il prossimo 4 Luglio a Seattle (negli Stati Uniti), dove si terrà la convention internazionale di tutti i governatori del mondo, che si svolge annualmente in una città scelta tra quelle in cui sono in attività i Lions International.

“Dopo essere stato Secondo Vice Governatore e Primo Vice Governatore – afferma Sabatosanti – ora ricopro questo ruolo di enorme responsabilità e spero, naturalmente, di essere all’altezza. Ho tante idee per la testa e la buona volontà non mi manca”. Il Distretto 108 IA 2 (il suo portale web è www.lions108ia2.eu) riunisce tre province per un totale di 63 clubs e di 2100 soci. A Genova, i Lions Clubs attivi sono 33, per un totale di 750 soci. Il 40% dei soci del Distretto, quindi, appartiene al capoluogo ligure. Sabatosanti – che prima di diventare Governatore è stato Presidente della Banca degli Occhi Melvin Jones di Genova, nonché Coordinatore distrettuale per la Campagna SightFirst per prevenire la cecità (raccolse oltre 400mila dollari) – è un Lion dal 1986 e, dal 1998, è iscritto al Lions Club Genova Porto Antico, quello che si occupa direttamente della gestione della Banca degli Occhi Melvin Jones, storicamente la prima banca degli occhi in tutta Europa per la raccolta e la conservazione delle cornee.

“Nel mio programma – spiega – c’è, anzitutto, lo sviluppo dei service. Vogliamo aumentare le attività per aiutare le persone che sono nel bisogno. In particolare, l’obiettivo è aumentare la nostra capacità di penetrazione nelle scuole, attraverso azioni e attività capillari. Penso, ad esempio, a dei service per diffondere la cultura contro alcool e fumo, la cultura per la prevenzione dei tumori, e per favorire lo sviluppo del significato della pace. Scuole a parte, è nostra intenzione portare avanti gli aiuti ai non vedenti e incrementare la campagna per la prevenzione della cecità. Altri obiettivi: lo sviluppo dell’aiuto ai disabili, favorendo il service “Adotta un disabile e accompagnalo in vacanza”, che permette di favorire le famiglie dei disabili accogliendo i ragazzi per una settimana presso strutture adeguate; il proseguimento del service “Acqua per la vita”, per la costruzione di pozzi d’acqua nel Terzo Mondo, attività già portata avanti con successo e con grandissimi risultati negli ultimi anni, ad esempio nella nazione del Burkina Faso». Altre finalità, poi, sono quelle strutturali: “Sono consapevole – osserva il nuovo Governatore – che i valori dei Lions vadano tramandati alle nuove generazioni. Per questo, vogliamo abbassare l’età media dei Lions, aumentando l’ingresso di giovani nella nostra associazione. Per entrare, come sempre, bisogna essere presentati da un socio, poi la valutazione sulla persona spetta al singolo club. Il socio “tutor”, naturalmente, ha il compito di inculcare nel giovane lo spirito lionistico, a 360 gradi”.

Infine, il campo delle comunicazioni: “Dobbiamo adattare quelle interne tra noi secondo gli strumenti più moderni. Il rinnovamento passerà attraverso lo sviluppo del portale web del distretto, il che ci permetterà anche di inserire contenuti e news visibili a tutti all’esterno”. A Sabatosanti, inoltre, toccherà coordinare due importantissime iniziative: il 20 Gennaio del 2012 i Lions parleranno di solidarietà nelle varie città del distretto, mentre dal 18 al 20 Maggio del 2012 si terrà a Genova, ai Magazzini del Cotone del Porto Antico, il 60º Congresso Nazionale dei Lions, al quale parteciperanno oltre duemila persone, provenienti da tutta la penisola.

“Ci siamo candidati già due anni fa – ricorda Sabatosanti – in occasione del congresso nazionale svoltosi a Montecatini Terme. Per Genova sarà un evento di portata nazionale, e ringrazio sin da subito la Porto Antico Spa, il Convention Bureau e il Civ Porto Antico per la loro collaborazione”. Durante i tre giorni, ci saranno incontri e diverse manifestazioni collaterali. L’ultimo congresso nazionale a Genova risale al 2003. Speriamo anche stavolta in un successo”. Ma Genova è una città con spirito lionistico?

“A Genova – risponde Sabatosanti – ci sono 33 clubs, una densità piuttosto elevata. Quando si tratta di dare aiuti concreti, i genovesi sono molto disponibili, seri e affidabili. Certo, i genovesi quando fanno investimenti, non vogliono che vadano sprecati, per questo si fidano dei Lions. Da noi non si spreca nulla. Ci tengo a ricordare con orgoglio, poi, che proprio a Genova è nata la prima Banca degli Occhi in Europa”.

Più informazioni