Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, la Lega per la Difesa del Cane commemora Fichera e Quartini a un anno dal loro assassinio

Più informazioni su

Genova. Venerdì alle 21, in apertura della quarta lezione del corso per volontari cinofili, progettato e realizzato dalla sezione locale della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, in collaborazione con la ASL 3 Genovese e con il patrocinio del Comune di Genova presso la Villa Piantelli di Marassi, ci sarà una breve commemorazione di Elvio Fichera e Paola Quartini, le due guardie zoofile barbaramente assassinate durante l’esecuzione di un sequestro penale.

“L’atroce fatto è accaduto il 12 Maggio dello scorso anno, ma tutti noi che li abbiamo conosciuti e amati siamo ancora terribilmente scossi da questo duplice delitto così efferato, che ce li ha strappati via lasciandoci il dubbio che siano morti per niente – spiega Pier Luigi Castelli – Ecco perché la Lega del Cane, insieme all’Associazione Amici Animali Abbandonati desidera consegnare alle loro famiglie una targa alla memoria, perché come amici siamo determinati a non voler dimenticare, né il loro prezioso insegnamento, né la loro assurda fine”.

Ma perché la memoria non sia solo un mero riconoscimento, bensì un’autentica promessa da quest’anno parte un’iniziativa che sarà celebrata durante il prossimo Premio San Francesco 2011 – Città di Genova: il Concorso “Elvio e Paola: coraggio per amore”, che consiste nella scelta, da parte di un’apposita commissione, che comprenderà tra gli altri Pier Luigi Castelli e il Gaetano Bruno, neo presidente della AAAA – del maggior gesto coraggioso interspecifico, ossia operato da un soggetto di una specie a vantaggio di un individuo di un’altra, nella convinzione, insegnataci da Elvio e Paola, che il miglior metodo di insegnamento è sempre nell’esempio vissuto quotidianamente nella semplicità delle azioni di ogni giorno.

Pertanto chiunque voglia segnalare un atto di coraggio interspecifico, è invitato a farne pervenire i dettagli alla Lega Nazionale per la Difesa del Cane,presso l’ambulatorio del dottor Castelli, in Piazza Manzoni, 8 R. Le candidature andranno spedite entro e non oltre il 31 Agosto p.v. e il vincitore sarà proclamato e premiato – come si è detto – durante il prossimo Premio San Francesco il prossimo Ottobre.