Genova, Ivan Bogdanov scarcerato ed espulso dall’Italia - Genova 24
Cronaca

Genova, Ivan Bogdanov scarcerato ed espulso dall’Italia

bogdanov

Genova. Condannato a tre anni e tre mesi per i disordini provocati a Genova in occasione della partita tra Italia e Serbia, l’ultras serbo Ivan Bogdanov è stato scarcerato ed espulso dall’Italia. Lo ha deciso il gip del tribunale di Genova, Annalisa Giacalone, accogliendo l’istanza di scarcerazione presentata dal legale difensore del serbo soprannominato la “bestia” o “Ivan il Terribile” e disponendo l’accompagnamento coatto verso la Serbia.

Oltre a Bogdanov, secondo quanto riferito dal quotidiano serbo Vecernje Novosti, tornerà in patria anche anche Nikola Klickovic, un altro ultras protagonista degli scontri al Ferraris, condannato a tre anni di carcere.

Per gli incidenti di Genova erano stati condannati a pene superiori ai due anni altri sei hooligans serbi, anch’essi poi esulsi dal territorio italiano.

A causa degli incidenti provocati dagli ultrà serbi, la partita Italia-Serbia valida per le qualificazioni agli Europei di calcio del 2012 era stata sospesa dopo pochi minuti, e successivamente la Uefa aveva assegnato all’Italia la vittoria a tavolino per 3 a 0, imponendo alla Serbia di giocare una partita a porte chiuse, cosa questa già avvenuta lo scorso con l’incontro con l’Irlanda del nord.