Genova, Comitato acqua pubblica: “fish mob” alla Foce, flash mob itinerante in centro - Genova 24

Genova, Comitato acqua pubblica: “fish mob” alla Foce, flash mob itinerante in centro

referendum acqua pubblica

Genova. “Alcuni di noi saranno vestiti da pesci, altri dovranno sorreggere un telo che farà da piscina, poi arriverà il “privatizzatore d’acqua” e i pesci resteranno senz’acqua..”. Non è la scenografia di uno spettacolo teatrale, ma il “fish mob” che il movimento contro la privatizzazione dell’acqua ha organizzato questa mattina davanti all’ingresso di Slow Fish, alla Fiera del Mare, in Piazzale Kennedy.

“C’è bisogno di qualcuno che distribuisca i volantini a tutti i passanti, qualcuno che esponga gli striscioni, qualcuno con le bandiere”. Questo è il nuovo appuntamento dato dal Comitato Referendario “2 sì per l’Acqua Bene comune” a chi vuole partecipare alla scenetta di protesta e di informazione sui Referendum sull’acqua del 12 e 13 giugno prossimi.
“Non farti portare via l’acqua: vota sì ai Referendum!” è lo slogan della messinscena di questa mattina.
“I giornali e le TV non ne parlano, quindi parliamone noi!” affermano dal Comitato promotore dei Referendum.

Ma il fish mob davanti a Slow Fish è solo il primo appuntamento della giornata. Alle 15 davanti alla stazione di Brignole, è previsto un altro Flash mob itinerante per le vie del Centro

“Ogni persona – coppia -gruppo si crea una situazione con l’acqua le bottiglie di plastica devono essere senza etichetta – spiegano gli organizzatori sulla pagina Facebook – inizia con un fischio per dare il segnale di prendere la posizione , partirà la canzone di Caparezza sull’acqua, finita la canzone Cristina urlerà “acqua” il gruppo risponderà “pubblica” per due volte
tutto il gruppo si sposta all’attraversamento di Piazza De Ferrari, dato che non potremo stare immobili formeremo una fila
e ci muoveremo con le braccia alzate tenendo in mano gli oggetti che abbiamo portato fine canzone di nuovo 1°voce acqua il gruppo risponde pubblica, la terza tappa nel centro storico.

Intanto, dopo lo show di Caparezza, continua il tam tam dell’associazione per invitare quante più persone a votare. In rete ma non solo. E prima del referendum è previsto un grande evento per ora ancora top secret.