Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa, disfatta all’Olimpico: finisce 4-2 per la Lazio

Più informazioni su

Roma. Gli obiettivi diversi hanno fatto la partita dell’Olimpico. Da una parte la Lazio decisa a prendersi il suo (quarto) posto per l’Europa League, dall’altra il Genoa, che non aveva niente da perdere ma, forse, nemmeno da vincere, anche se nel primo tempo, soprattutto, ha condotto la partita.

La partita della nemesi è costata cara a Davide Ballardini. Quattro a due per i laziali, con un primo gol già al sesto minuto: Biava di testa insacca Eduardo. Ma il Genoa non è squadra da arrendersi, come già dimostrato in passato: al 13′ ci pensa Palacio a firmare il gol del pareggio.

Finisce il primo tempo sull’1-1, risultato che pare scontentare soprattutto i tifosi biancocelesti, che non risparmiano fischi ai giocatori sia in campo sia mentre scendono negli spogliatoi.

E’ di nuovo il sesto minuto, ma questa volta del secondo tempo, e la Lazio fa capolino di fronte alla porta rossoblu: il due a zero lo firma Tommaso Rocchi, esultante sotto la Nord. Non passano neanche quattro minuti e la squadra di Reja firma la tripletta: Hernanes di testa. Dopo dieci minuti arriva il quarto: sempre lui, Hernanes questa volta dal limite dell’area. E’ il 4-1.

Negli ultimi minuti c’è tempo per tutto: un tentativo del Genoa, con Palacio di testa troppo alto sopra la traversa, e per un’ammonizione che costerà cara, Destro salterà il match contro il Cesena a Marassi. E proprio quando sembra finita, Floro Flores ce la fa: è il 4-2. Partono i tre minuti di recupero, ma il miracolo, questa volta, non riesce.