G8, Giuliani: "Perplessità non sul film, ma sulla sceneggiatura inviata a Manganelli" - Genova 24

G8, Giuliani: “Perplessità non sul film, ma sulla sceneggiatura inviata a Manganelli”

G8

Genova. Giuliano Giuliani, il padre di Carlo, ucciso il 20 luglio 2001 durante il G8, smentisce “perplessità specifiche” sul film “Diaz – Non pulire questo sangue (Don’t clean up this blood)”, annunciato a Cannes dal produttore Fandango Procacci.

Il padre del ragazzo ucciso in piazza Alimonda ha specificato meglio ciò che in questi giorni ha dato adito alle polemiche: “ho solidarizzato con Lorenzo Guadagnucci, uno dei giornalisti massacrati nella scuola Diaz – ha detto Giuliani intervistato da un’emittente radiofonica locale – che ha sollevato una forte perplessità sulla sceneggiatura del film che lo vede suo malgrado tra i protagonisti e sul fatto che questa sia stata inviata prima al capo della polizia Manganelli piuttosto che ai diretti interessati”.

“Questo – ha concluso Giuliani – ci è sembrato quasi un chiedere il permesso per poter realizzare il film. Dopodiché mi fa piacere che si riparli di quella vicenda, visto che ancora oggi a distanza di dieci anni si raccontano ancora incredibili falsità”.