Fincantieri, Vincenzi: “Beffati e presi in giro, prezzo troppo alto per la città” - Genova 24
Cronaca

Fincantieri, Vincenzi: “Beffati e presi in giro, prezzo troppo alto per la città”

marta vincenzi

Genova. Marta Vincenzi si sta recando a Sestri Ponente per “stare al fianco dei lavoratori in un momento così drammatico per loro e per la città. Sestri è uno dei più importanti cantieri italiani – spiega il sindaco di Genova – Il piano industriale é inaccettabile, suona come una beffa.

“Fino alla scorsa settimana sembravano tutti d’accordo per il ribaltamento a mare per tenere il cantiere aperto – ha aggiunto Vincenzi – Sappiamo che ci sono difficoltà a livello mondiale ma in altri paesi come la Francia e la Germania hanno trovato modi per intervenire a sostegno. L’Italia non lo ha fatto”.

“Non si può fare pagare un prezzo così alto alla città e ai lavoratori. Non si può avere una così grande miopia, non capire che le crisi passano, che bisogna resistere, adeguarsi, razionalizzare, ma non tagliare così le prospettive per il futuro”.

La sindaco ha scritto al sottosegretario Gianni Letta chiedendo un incontro urgente. “Consideriamo irricevibili queste proposte; – ha scritto Marta Vincenzi al sottosegretario Letta – già oggi i lavoratori, operai e impiegati, hanno dato luogo a manifestazioni sindacali che hanno acuito la tensione in città. Chiediamo pertanto un incontro, da lei promosso nei tempi più brevi, per discutere sulla situazione determinatasi.”