Fincantieri, Merlo: “Subito 35 milioni per fare metà ribaltamento a mare” - Genova 24
Economia

Fincantieri, Merlo: “Subito 35 milioni per fare metà ribaltamento a mare”

Luigi merlo

Genova. “Il problema non è la chiusura del cantiere ma la volontà di pensare a qualcos’altro”. Il presidente dell’Autorità Portuale, Luigi Merlo, presente al vertice su Fincantieri convocato oggi in Regione dopo le ipotesi scioccanti per la cantieristica ligure, emerse dal piano industriale di lunedì, mette sul tavolo due carichi “pesanti”. In primis la reale intenzione dell’azienda. “Fincantieri ci ha chiesto la proroga della concessione fino al 2040, questo significa pensare ad altro oltre alla chiusura del cantiere, ma – sottolinea Merlo – chi decide è il concedente e non altri, sia chiaro, e ci opporremo ad un progetto che sia diverso a quello di attività industriali”.

Secondo, non per importanza, la preoccupazione per i finanziamenti: “Conoscendo le procedure sono preoccupato per i finanziamenti del ribaltamento sia per come è stato modificato il milleproroghe, sia per la possibilità di ricorsi da parte delle altre autorità portuali. A questo proposito sono disposto ad anticipare 35 milioni, che l’Autorità portuale ha a disposizione per altri progetti, per fare metà ribaltamento subito e togliere così elementi di tensione e un alibi a Fincantieri”.