Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Don Seppia arrestato per abusi su sedicenne: inchiesta partita da Milano su traffico di droga

Più informazioni su

Genova. L’inchiesta che ha portato a Don Riccardo Seppia, il parroco della chiesa di Santo Spirito arrestato oggi dai Nas milanesi a Sestri Ponente, è ancora sotto stretto riserbo. Ma cominciano a trapelare le prime indiscrezioni.

Secondo gli investigatori il parroco avrebbe abusato di un ragazzino genovese di 16 anni in diversi episodi ripetuti nel corso del tempo. Non si esclude il coinvolgimento di altri ragazzi della zona. A tal proposito il gip ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per evitare la reiterazione del reato. Don Riccardo Seppia si troverebbe ora in isolamento nel carcere di Marassi.

L’inchiesta era partita dalla Procura di Milano con un’indagine riguardante un presunto traffico di cocaina nel capoluogo ligure che avrebbe coinvolto anche minorenni.
I Nas di Milano, intercettando alcune persone, si sarebbero “imbattuti” nell’adolescente che frequentava don Riccardo.
La procura milanese ha poi trasmesso gli atti ai colleghi di Genova.

L’indagine sarebbe frutto esclusivo di attività investigativa condotta attraverso intercettazioni telefoniche, nessuna denuncia riguardante il parroco sembra sia mai pervenuta alle forze dell’ordine.