Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Comunali: a Propata e Orero nessun neo diciottenne al voto, in Italia sono 133 mila

Più informazioni su

Genova. Propata e Orero, rispettivamente  167 e 604 abitanti, sono i due piccoli comuni in provincia di Genova che non porteranno al voto nuovi elettori i prossimi 15 e 16 maggio, nonostante in tutta Italia siano 133.908 i neo diciottenni che avranno l’emozione di disegnare per la prima volta una croce sulla scheda elettorale.  E’ quanto emerge da un’analisi di Comunicare-Anci che ha elaborato le stime fornite dal ministero dell’Interno e da Comuniverso-Ancitel. I dati, suddivisi Comune per Comune, sono stati ricavati calcolando i nuovi iscritti nelle liste elettorali a partire dal 30 giugno 2010, ovvero all’indomani delle amministrative della primavera 2010.

In particolare saranno 68.872 gli uomini e 65.036 le donne che voteranno per la prima volta.  Tra le città con il maggior numero di neo elettori figurano: Napoli, con 12.482 ragazzi (6.372 uomini e 6.110 donne); Milano con 8.550 (4.438 uomini e 4.112 donne); Torino, dove voteranno per la prima volta 6.213 neo diciottenni (3.180 uomini e 3.033 donne).

Ma a fare compagnia ai piccoli comuni genovesi senza nuovi elettori, ci sono anche Baradili (Or), Setzu (Md), Conca Casale (Is), San Biase (Cb), Santo Stefano di Sessanio (Aq), Ofena (Aq), Jenne (Rm), Castelbianco (Sv), Armo (Im), Cornovecchio (Lo), Morterone (Lc), Azzanello (Cr), Lasnigo (Co), Incudine (Bs), Vocca (Vc), Balmuccia (Vc), Massello (To), Pontechianale (Cn), Oncino (Cn), Olmo Gentile (At), Olivola (Al).