Caro traghetti: a Genova nasce il Comitato Tutela Viaggiatori per aderire alla class action - Genova 24
Cronaca

Caro traghetti: a Genova nasce il Comitato Tutela Viaggiatori per aderire alla class action

porto di genova

Genova. La vicenda del caro traghetti è tuttaltro che sgonfiata e l’ipotesi di una class action per il rimborso di tutte le somme indebitamente richieste ai clienti di Moby, Snav, Grandi Navi Veloci, Sardinia Ferries e relative controllate potrebbe presto diventare una realtà, soprattutto nel capoluogo ligure.

Proprio a Genova, uno dei maggiori scali portuali, la Casa del Consumatore, associazione nazionale di consumatori specializzata nella tutela del turista, lancia l’adesione alla class action, istituendo un comitato ad hoc presso lo Sportello del Turista di Genova, in Salita San Leonardo 9/2.

Per aderire, spiega il Comitato, è sufficiente comunicare i propri dati e inviare copia dei biglietti allo Sportello del Turista via mail (ctv@casadelconsumatore.it) o via fax (010 2363172). Molte segnalazioni giunte riferiscono di aumenti anche maggiori rispetto al 90-110% per cui l’Antitrust ha indagato le compagnie per sospetto cartello. A tal proposito e “per cercare di impedire che il comportamento continui nei prossimi mesi di massivo utilizzo dei traghetti, il Comitato potrebbe presentare a brevissimo la class action al Tribunale di Genova”.

Anche dal Codacons arriva l’invito per chi avesse già acquistato il biglietto a conservarlo, insieme alla prenotazione. L’unica class action vinta in Italia nel settore privato, è stata quella contro la Voden Medical, ideatrice e distributrice del vaccino del “test fai da te” per la rilevazione dell’influenza, compresa la suina e l’aviaria.