Briano su spiagge: “Grave errore prolungare nel tempo le concessioni demaniali” - Genova 24

Briano su spiagge: “Grave errore prolungare nel tempo le concessioni demaniali”

renata briano

Regione. L’assessore regionale Renata Briano, durante il forum sull’Ambiente che si sta svolgendo oggi al Museo Galata, ha parlato di concessioni demaniali, argomento quanto mai attuale e spinoso. “E’ stato un gravissimo errore pensare di prolungare così nel tempo le concessioni agli stabilimenti balneari”. Lo ha detto l’assessore all’ambiente della Regione Liguria Renata Briano, a margine del Forum dell’Ambiente 2011 in corso in queste ore a Genova. “E’ importante – ha sottolineato Briano – considerare la nostra costa come un bene collettivo e quindi è giusto pensare alle spiagge libere come bene comune”.

Secondo l’assessore regionale all’ambiente, le concessioni ai gestori degli stabilimenti balneari devono “essere regolate dal pubblico e avere dei tempi sostenibili sia dal punto di vista economico che di gestione della costa”.

Briano ha poi spiegato che una delle maggiori priorità dal punto di vista ambientale è proprio quella della difesa della costa dalle cementificazioni: “Abbiamo lanciato una moratoria sui porticcioli turistici – ha detto Briano – perché riteniamo che i posti barca siano stati raggiunti e adesso bisogna lavorare sulla qualità ambientale di questi porti, che influiscono moltissimo anche sulle dinamiche delle spiagge e dei ripascimenti. In certi posti, magari i più degradati – ha concluso Briano – può darsi che qualcosa si possa ancora fare ma prima bisogna capire perché ci sono dei posti barca non utilizzati e quindi cercare di migliorare i servizi per quelli”.