Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Basket, C Dilettanti: la Coelsanus domina sotto le plance, Tigullio sconfitto in gara 1

Santa Margherita Ligure. L’importanza della posta in palio, la salvezza, si è vista soprattutto nell’ultimo, interminabile minuto, quando i biancorossi hanno dato l’impressione di poter recuperare un incontro che a sessanta secondi dalla sirena li vedeva in ritardo di dieci lunghezze. La Coelsanus, però, ha retto bene e ha fatto sua gara 1 dello spareggio playout.

Malissimo Varese dalla linea del tiro libero, decisamente meglio a rimbalzo. I padroni di casa sono partiti subito forte e solo la verve realizzativa di Tracchi e Pappalardo ha permesso ai ragazzi di coach Macchiavello di andare all’intervallo lungo in ritardo di una sola lunghezza.

Quattro punti in fila di Reffi al rientro dagli spogliatoi hanno temporaneamente tamponato il nuovo tentativo di allungo varesino, ma il parziale di 10 a 4 fra il 20° e il 25° è cresciuto fino al 19 a 11 di fine terza frazione. L’ultimo tempino ha sempre visto i lombardi mantenere la doppia cifra di vantaggio, tranne che nel concitato finale in cui la tattica del fallo sistematico stava per dare i frutti sperati dai biancorossi.

La differenza, pertanto, è stata fatta soprattutto dai rimbalzi: 44 per i locali, 27 per gli ospiti. De Jonge e Castelletta ne hanno catturati 8 ciascuno, Preatoni e Fedrigo 5. Per Santa sugli scudi Mariani che ha fatto sue 9 palle sotto le plance.

Anche al tiro, nel complesso, meglio Varese con un 47% (30 su 64) che ha portato più punti del 38% biancorosso (25 su 66). Il Tigullio ha rosicchiato qualcosa solamente ai liberi (13 su 18 contro il 10 su 26 dei rivali) e recuperando 17 palle, contro le 12 dei lombardi.

In quanto a valutazione, il migliore tra i liguri è risultato Tracchi con 14, frutto di 5 rimbalzi, 4 su 7 al tiro e 3 su 4 dalla lunetta nei 38 minuti trascorsi in campo. Pappalardo, impiegato per 37 minuti, ha realizzato 7 tiri su 17 provati, 3 su 4 ai liberi e ha recuperato 4 palle, subendo 6 falli.

Reffi e Mariani, così come il varesino Gandolfi, non sono arrivati alla fine dell’incontro per raggiunto limite di falli. Buona la prova di Bigoni, sul parquet per 24 minuti, nei quali ha subito 5 falli, recuperato 5 palloni e preso 5 rimbalzi. E’ mancato al tiro, con uno scarso 3 su 11.

Da segnalare che la Coelsanus è stata multata di 200 euro “per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri”.

L’appuntamento è per sabato 7 maggio alle ore 18,30 a Rapallo, dove al Tigullio servirà tutto l’aiuto possibile dei suoi tifosi per cercare di ribaltare il risultato.

Il tabellino:
Coelsanus Varese – Covo di Nord Est Santa Margherita Ligure 73 – 67
(Parziali: 19 – 15, 34 – 33, 53 – 44)
Coelsanus Varese: Gandolfi 6, De Jonge 8, Preatoni 10, Bernasconi 5, Castelletta 9, Bellotti 10, Balanzoni 2, Fedrigo 5, Somaschini 9, Nalesso 9. All. Malavasi, aiuto all. Salvi.
Covo di Nord Est Santa Margherita Ligure: Pappalardo 18, Domenicucci 4, Reffi 12, Tracchi 12, Bigoni 8, Rovati 3, Mariani 8, Brega 2, Baracchini ne, Piastra ne. All. Macchiavello, aiuto all. Mostardi.
Arbitri: Massimiliano Latini (Argenta) e Fabrizio Villa (Imola).