Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Apertura uffici IAT, Dagnino: “Nel Levante progetti di condivisione per ampliamento orario”

Genova. Sul funzionamento dell’ufficio Iat di Rapallo e degli altri sul territorio l’assessore provinciale al Turismo Anna Dagnino interviene con una nota: “La Provincia – dice Anna Dagnino – ha in gestione diretta cinque uffici IAT (Rapallo, Santa Margherita, Portofino, Chiavari e Sestri Levante) che funzionano con una dotazione di personale attualmente insufficiente a permetterne l’apertura, finora sempre garantita, anche nei giorni festivi, a causa degli attuali limiti di legge che impediscono assunzioni temporanee e visto anche l’obbligo di fruizione delle ferie e le condizioni orarie normalmente previste per tutti i dipendenti pubblici. Inoltre i tagli subiti, a seguito della manovra Tremonti dello scorso luglio, dai bilanci della Regione e della Provincia, hanno colpito duramente gli investimenti nella politica turistica”.

“La Provincia sostiene la gestione dei punti IAT al massimo delle sue possibilità, considerate le scarse disponibilità del bilancio. E’ evidente che i percorsi innovativi per la ricerca di soluzioni valide ed alternative nella gestione del servizio di
informazione turistica sono quanto mai necessari ed un’ottima strada da seguire tramite la ricerca della collaborazione con tutti i soggetti pubblici e privati locali interessati. Proprio in quest’ottica di condivisione e ottimizzazione delle risorse, ho già avviato positivamente tavoli di coordinamento che si sono concretizzati nella collaborazione con l’Associazione Albergatori Chiavari e con l’amministrazione comunale di Santa Margherita Ligure per il supporto alla conduzione dei rispettivi uffici IAT, supporto che consente un ampliamento dell’orario di apertura nonché una diversificazione dei servizi resi all’utenza, come peraltro previsto dalla vigente legge regionale. Sono ovviamente disponibile a concordare i termini di altre analoghe proposte di collaborazione con queste finalità. Mi farò dunque carico di convocare albergatori e Comune di Rapallo per avviare un progetto di condivisione”.