Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aldo Valentini: mercoledì l’autopsia per chiarire le cause della morte

Pontedera. Abuso di ecstasy e anfetamine: questo il referto dell’esame tossicologico su Aldo Valentini Pallotto, il giovane ventenne di Zoagli, morto ieri mattina all’ospedale di Pontedera dopo aver partecipato ad una serata nella nota discoteca Dress Code, ex Insomnia di Ponsacco (Pisa).

Ma sarà l’autopsia, che verrà effettuata mercoledì, a chiarire le cause della morte del giovane. Secondo le prime ricostruzioni Aldo sarebbe stato espulso dal locale verso le 5 dalla sicurezza, poi il 118, avvisato da qualcuno per ora ignoto, ha mandato un’ambulanza per il trasporto in ospedale dove Valentini è morto alle 13. Stamani, intanto, polizia e carabinieri hanno effettuato un sopralluogo all’interno della discoteca per acquisire ulteriori elementi per l’indagine, ma al momento non ci sarebbero novità rispetto a quanto emerso ieri.

“La morte di un giovane di 20 anni – dicono dal commissariato – è una tragedia, specie se si considera che era in corso una festa. Dal punto di vista dell’ordine pubblico il servizio di prevenzione ha comunque funzionato, perché ai rave solitamente sono decine i ragazzi che vengono trasportati all’ospedale per malori. Questa volta ci sono stati 4 casi di questo genere, di cui uno si è concluso con la morte di un giovane. Non possiamo essere soddisfatti, ovviamente, ma di più non si poteva fare”