Quantcast
Cronaca

A Genova i primi Stati Generali della Scuola

Genova. La provincia di Genova si avvia ad essere una delle prime in Italia che si doterà di una consulta dei “presidenti delle scuole e dei genitori con figli a scuola”. È il risultato ottenuto dalla mozione presentata dal Massimo Pernigotti (Lista Biasotti) e sottoscritta dal centro destra votata all’unanimità dal consiglio provinciale di Genova dopo l’emendamento apportato dalla maggioranza.

Questo organismo avrà la funzione di avvicinare la pubblica amministrazione ai cittadini, in modo da evitare decisioni e scelte non condivise o poco aderenti al contesto reale. La mozione impegna la giunta a realizzare la consulta dei presidenti, con la partecipazione estesa alle altre organizzazioni storiche dei genitori riconosciute a livello governativo.

“D’altro canto – afferma Pernigotti – la Liguria è dotata di una legge (18/2009), l’unica in Italia con quella dell’Emilia Romagna, che prevede esplicitamente l’istituzione di un tavolo al quale chiamare, tra gli altri, anche i presidenti dei consigli d’istituto: questa legge, così innovativa e all’avanguardia ora si applicherà fino in fondo. I genitori sono preziosi ed importanti e possono dare il loro contributo positivo così come già successo al momento delle scelte poco azzeccate del piano di dimensionamento scolastico, che sono state così fortemente osteggiate tanto da arrivare in tribunale”.

Anche l’assessore Monica Puttini, che a nome della giunta ha dato il via libera al documento emendato dalla maggioranza, in sede di commissione aveva “accolto con molto piacere la formazione del coordinamento” suggerendo anche “l’assemblea permanente di tutti i soggetti del mondo della scuola”. La mozione votata dal consiglio provinciale va in questo
senso.