Quantcast
Cronaca

Turismo, Pasqua al mare: gli italiani prediligono l’affitto in località balneari della Liguria

Liguria. Le festività pasquali si avvicinano e complice il bel tempo e le temperature miti sono tanti gli italiani che hanno deciso di trascorrere i pochi giorni a disposizione in una località di mare.

Secondo uno studio di Casa.it, il portale numero uno in Italia con oltre 700 mila annunci in un mese, è la Liguria la regione in cui si registrano gli incrementi maggiori, grazie a città come Torino e Milano che distano davvero pochi chilometri.

Di fronte all’aumento del prezzo degli alberghi e al delicato periodo economico quest’anno il 77% degli italiani preferisce affittare una casa per un periodo massimo di 7 giorni in una località balneare vicino a casa.

La Liguria è la regione presa d’assalto maggiormente. Ed ecco che luoghi di villeggiatura come Chiavari (+ 53%), Alassio (+77%) e Varazze (+58%) vengono privilegiati sia per la vicinanza alle grandi città, sia per la bellezza dei posti, la posizione e la ricettività. Nella classifica scendono le Cinque Terre, ritenute luogo “mordi e fuggi”, per una gita di una giornata.

Per i liguri che vogliono “osare” un posto diverso, oltrepassando i confini regionali, Forte dei Marmi resta una meta ambita, registrando un aumento delle richieste del 53%. Per tutti resta la voglia di partire, anche se solo per pochi giorni, respirare un’aria diversa, riscaldarsi al primo sole, rifocillarsi prima di rimettersi in viaggio, nel serpentone di auto che riporterà tutti a casa.