Quantcast
Economia

Stoppani, Pd: “Dal Governo chiarezza sui fondi per completare la bonifica”

Regione. “La situazione della Stoppani merita la massima attenzione come è stato dimostrato dal lavoro svolto in questi mesi dal Presidente Burlando, dagli Assessori Briano e Vesco e da tutte le forze di maggioranza in Consiglio regionale”.

Intervengono così sul tema Stoppani Nino Miceli, capogruppo del Partito Democratico e Sergio Scibilia, Presidente della Commissione IV Attività produttive e consigliere PD dopo che ieri la minoranza aveva accusato i consiglieri di maggioranza di disertare la commissione durante l’audizione dei lavoratori. “Invece di utilizzare pretesti strumentali e poco utili alla risoluzione del problema, Lega e Pdl si dovrebbero adoperare per ottenere chiarezza e certezza sulla questione finanziamenti presso il Governo di cui fanno parte”.

“Proprio per capire bene la situazione e dare un segnale di attenzione, abbiamo convocato la Commissione in accordo con la vice presidente Della Bianca ed audito le relazioni del Commissario straordinario Cancellieri, del vice commissario per la bonifica Brescianini, delle organizzazioni sindacali. La scadenza del periodo commissariale è il 30 giugno prossimo e
ancora dobbiamo capire se il Governo stanzierà ulteriori fondi per completare bonifica e messa in sicurezza, nonché prorogare l’attività intrapresa dal Commissario prefettizio. Considerati i tempi ristretti, al fine di concretizzare, abbiamo chiesto ai sindacati un promemoria ed una relazione scritta che dettagli le problematiche riscontrate in fase di bonifica”.

“Abbiamo inoltre dato loro la disponibilità dell’Assessore Vesco ad un nuovo incontro ed anticipato la possibilità di una
riunione ad hoc con i capigruppo in Consiglio regionale. Si fa presente che proprio grazie all’impegno congiunto dell’Amministrazione e delle forze di maggioranza, si è riusciti finora a garantire tutti i posti di lavoro, anticipando per conto del Governo le risorse necessarie. Presenteremo subito in Consiglio un ordine del giorno per una immediata sollecitazione presso il Governo finalizzata allo sblocco della situazione in termini di fondi necessari per completare la bonifica e rendere finalmente queste aree un’opportunità di sviluppo economico ed occupazionale nei settori industriale e turistico. Promuoveremo inoltre la mobilitazione straordinaria dei nostri parlamentari”.

Più informazioni