Sicurezza, Autostrade parte con la campagna su rischi alcol e droghe - Genova 24
Altre news

Sicurezza, Autostrade parte con la campagna su rischi alcol e droghe

autostrada

”Dopo il ballo lo sballo, e dopo lo sballo lo schianto” è lo slogan scelto questa volta da Autostrade per l’Italia al fine di sensibilizzare con azioni mirate, soprattutto i giovani automobilisti, sui gravi pericoli derivanti dall’uso dell’alcol e della droga. L’iniziativa si inquadra nella campagna informativa ”I 12 mesi della Sicurezza Stradale” a cui partecipano, insieme ad Autostrade per l’Italia, i partner della Consulta per la Sicurezza – Polizia Stradale, le Associazioni dei Consumatori Adiconsum, Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori, Asaps, Quattroruote – il CCISS, RTL 102.5.

E proprio in occasione del mese dedicato ai rischi dell’alcol, grazie alla collaborazione tra Autostrade per l’Italia, Autogrill, Airest, Chef Express, Finifast, My Chef e Sarni, saranno distribuiti alcol test gratuiti in tutte le 216 aree di servizio della rete di Autostrade, durante tutti i week-end di Aprile (venerdi’, sabato e domenica, di giorno e di notte”.

”Da recenti studi è emerso che il 30% degli incidenti gravi è causato proprio da soggetti sotto l’effetto dell’alcol – spiega una nota di Autostrade per l’Italia- L’alcol e la droga hanno infatti effetti devastanti e soprattutto per chi guida sono assolutamente da evitare, anche in piccole dosi. Anche una quantità modesta di alcol, che secondo l’opinione comune è apparentemente innocua e senza effetti visibili, genera una diminuzione della prontezza dei riflessi, l’alterazione delle capacità visive, una riduzione della concentrazione ed una diminuzione della percezione del rischio: si sopravvalutano le proprie capacita’ e ci si sente particolarmente sicuri”.

”Da ciò scaturiscono sorpassi e manovre azzardate, la tendenza ad occupare il centro della strada, ad essere piu’ facilmente abbagliati dai fari delle auto che giungono in senso contrario, ad avvertire il clacson in ritardo e a percepire malamente i segnali sulla strada: insomma il comportamento di chi è sotto effetto dell’alcol e della droga è inadeguato, pericoloso ed imprevedibile” spiega Autostrade per l’Italia.