Quantcast
Sport

Sampdoria-Lecce: Lucchini ko, Cavasin torna al 3-5-2

Genova. “Pensando a chi siamo, pensando al valore che abbiamo, pensando di giocare di fronte ai nostri tifosi. Credo che si possa arrivare alla partita senza troppe preoccupazioni e senza aver speso tante energie”. Cavasin sembra ottimista, ma la partita non è certo di quelle facili: da una parte i salentini che non possono permettersi né un pareggio né tantomeno una sconfitta, dall’altra i blucerchiati, ormai a digiuno perenne di gol, ma che, anche un pareggio, potrebbe non essere il peggio, nonostante questa sia un’altra sfida importante per scacciare lo spettro della B.

Cavasin però deve fare i conti con uno spogliatoio accidentato: Lucchini ieri si è inforunato e non giocherà, lasciando in difesa solo il neo nazionale Gastaldello. In attacco torna il tandem Maccarone – Biabany con l’ausilio di Guberti e Macheda e Pozzi che però non è in gran forma. Stadio e tifo fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte blucerchiata, sempre che uno degli uomini di Cavasin rompa il sortilegio e faccia gol.