Quantcast
Sport

Sampdoria, Edoardo Garrone ringrazia i tifosi: “Da voi grandissimo aiuto”

Genova. Edoardo Garrone mette da parte contestazioni e accuse per andare incontro ai tifosi con un rinnovato appello: “I giocatori devono sentirsi sostenuti da una tifoseria che ha dimostrato, nei momenti di difficoltà, grande compattezza. Questo è un grandissimo aiuto sia per loro che per noi” ha detto oggi il figlio del patron blucerchiato a margine dell’assemblea degli azionisti Erg ringraziando “la stragrande maggioranza dei tifosi che, per quanto non siano contenti, stanno incitando la squadra”.

“Quella contro il Lecce è stata l’unica partita a Marassi che mio padre ha saltato per motivi personali – ha ricordato minimizzando le polemiche dei giorni scorsi sull’assenza del presidene – qualcuno ha interpretato l’assenza come un abbandono della società, ma non è affatto così”.

“Sulla carta quella di domenica è una partita proibitiva, ma la Sampdoria ha fame di punti e deve giocarsela fino in fondo” ha detto poi Garrone riferendosi alla partita di domenica. Quanto a Palombo: “Non è solo il capitano, ma è la bandiera della Sampdoria, un ragazzo straordinario, di grande sensibilità e secondo me questa sensibilità in certi momenti é anche un po’ il suo limite perché sente moltissimo le partite e, a volte, può essere controproducente per il suo rendimento”.

Ultima battuta per il derby a cui manca meno di un mese. “Un aiuto dal Genoa? La Samp deve fare conto solo sulle proprie forze – ha risposto Edoardo Garrone – il Genoa giocherà come sempre la sua partita. Ma se poi i risultati dovessero favorirci, ben venga…”

Più informazioni