Quantcast
Altre news

Sampdoria, dopo i tasti dolenti ecco le note ironiche: “Cavasin, Cavasin, viva Cavasin”

Sampdoria. Nonostante l’ultima vittoria della Sampdoria, che ha ridonato qualche speranza ai blucerchiati, la maggior parte dei tifosi non è per niente soddisfatta dell’andamento della squadra e soprattutto non sembra amare il nuovo mister Alberto Cavasin e i suoi “sproloqui” durante le conferenze stampa.

Proprio a questo proposito, il Cavasin Fan Club, creato alla Birreria Tana del Luppolo di Lavagna e formato da un gruppo di tifosi particolarmente ironici, ha creato una canzoncina, che sulle note della famosa marcetta dedicata a Topolino, elogia ironicamente le “doti” del mister, in particolare quelle oratorie, come la celebre frase “Ho una madre di 90 anni che soffre ogni volta che vado in panchina”.

“Solo tu – Cavasin! – puoi capir – Cavasin!
i mille e mille sogni di un bambin, ah! ah! ah!

Noi gridiamo in coro, evviva, evviva, urrà, sì, sì!
Cavasin, Cavasin, viva Cavasin!

Che fa sempre divertire i grandi ed i piccin
e perciò noi gridiam, viva Cavasin!

Solo tu – Cavasin! – puoi capir – Cavasin!
i mille e mille sogni di un bambin, ah! ah! ah!

Noi gridiamo in coro, evviva, evviva, urrà, sì, sì!
Cavasin, Cavasin, viva Cavasin!

Su venite a far baldoria insieme a Cavasin,
anche noi, come voi, canterem così.
Come noi bambini, tu sei tanto piccolin,
Cavasin, Cavasin, viva Cavasin!”.

La canzone sta già riscuotendo notevole successo e su Facebook incominciano a susseguirsi i primi commenti, in cui si ricordano anche le frasi più celebri del mister.