Quantcast
Sport

Rugby, serie A1: terza vittoria consecutiva per la Pro Recco

Recco. Il Med Italia Pro Recco ha battuto per 22 a 0 l’Amatori Milano in una partita mai in discussione e il cui risultato a favore dei padroni di casa avrebbe potuto essere decisamente più ampio, se non fossero state commesse diverse imprecisioni nelle fasi conclusive delle azioni da meta. Gli avversari non sono mai stati in grado di impensierire gli squali, che hanno messo a segno tre mete, due trasformazioni e un calcio di punizione, riuscendo a non subire neppure un punto.

Le segnature sono arrivate dalle mani di Noto che ha concretizzato una rolling maul, dal mediano di mischia Castillo e dal mediano di apertura Ansaldi, il quale ha realizzato anche le due trasformazioni e la punizione (suoi 12 dei 22 punti recchelini).

La partita è stata disputata al Carlo Androne e non all’Arena Civica di Milano, com’era invece previsto, a causa dell’indisponibilità della struttura, comunicata solo sabato. Il “Trofeo Bertamino” per categorie Propaganda, fissato da mesi sul campo di Recco e previsto terminare solo a pomeriggio inoltrato, ha comportato che la partita di serie A sia stata disputata eccezionalmente alle 18,30.

Dopo la pausa pasquale gli squali saranno impegnati nelle ultime due gare di campionato: l’insidiosissima trasferta a Verona e la chiusura tra le mura amiche contro il forte San Donà. A salvezza ormai ampiamente raggiunta, l’obiettivo è quello di riuscire a mantenere un eccellente settimo posto in graduatoria.

Il tabellino:
Amatori Milano – Med Italia Pro Recco 0 – 22 (p.t. 0 – 10)
Amatori Milano: Soro, L. Beretta, Ahmed (s.t. 11° Comizzoli), Antonelli (p.t. 17° Gorini), Gobbi, Cenerini, Celoni, Pallaro, Swindall, Bergamin, Meerseman, Baracchi, Vaghi (s.t. 12° Ippolito), Perini, Bellotta. All. Massimo Cuttitta.
Med Italia Pro Recco: Ansaldi, Del Ry, Becerra, A. D’Agostini (s.t. 38° Nese), M. D’Agostini, Sandri, Castillo (s.t. 34° Esposito), Salsi, Orlandi (s.t. 27° Di Vito), Lopez, Bonfrate, Vallarino (s.t. 10° Metaliaj), Borboni, Noto, Casareto (s.t. 8° Sciacchitano). All. Manuel Ferrari
Arbitro: Bertelli (Ferrara).
Marcature: p.t. 5° m Noto tr Ansaldi (0 – 7), 17° cp Ansaldi (0 – 10), s.t. 11° m Castillo tr Ansaldi (0 – 17); 27° m Ansaldi (0 – 22).
Cartellini gialli: s.t. 22° Sciacchitano (R).

L’esito del 20° turno:
Rugby Banco di Brescia – San Gregorio Catania 10 – 30 (0 – 4)
St Udine – Cammi Calvisano 20 – 36 (0 – 5)
Franklin&Marshall Cus Verona – Livorno Rugby 29 – 0 (5 – 0)
Fiamme Oro Roma – M-Three Orved San Donà 30 – 19 (4 – 0)
Amatori Milano – Med Italia Pro Recco 0 – 22 (0 – 4)
Consiel Firenze – Zhermack Badia (rinviata)

In classifica la Pro Recco rafforza il 7° posto:
1° Cammi Calvisano 87
2° San Gregorio Catania 76
3° Fiamme Oro Roma 69
4° Consiel Firenze 65
5° M-Three Orved San Donà 62
6° Franklin&Marshall Cus Verona 60
7° Med Italia Pro Recco 38
8° St Udine 30
9° Rugby Banco di Brescia 28
10° Livorno Rugby 21
11° Zhermack Badia 18
12° Amatori Milano 13
Consiel Firenze e Zhermack Badia hanno giocato una partita in meno.

Gli incontri del 21° turno, in programma domenica 1 maggio:
San Gregorio Catania – Consiel Firenze
Amator Milano – Zhermack Badia
M-Three Orved San Donà – St Udine
Cammi Calvisano – Rugby Banco di Brescia
Fraklin&Marshall Cus Verona – Med Italia Pro Recco
Livorno Rugby – Fiamme Oro Roma