Quantcast
Cronaca

Rifiuti, buttava l’amianto nei cassonetti: imprenditore edile denunciato

Smaltiva l’amianto nei cassonetti dei rifiuti. Così se ne liberava, senza alcun rispetto delle normative in vigore per il corretto smaltimento di questa sostanza estremamente pericolosa per la salute, un imprenditore edile genovese di 37 anni che è stato denunciato dai carabinieri di Ottone, in provincia di Piacenza.

I militari sono risaliti a lui dopo che una pattuglia aveva notato un cassonetto pieno di sacchi neri nella frazione Valsigiara.

Aprendo i sacchi hanno trovato cemento e amianto, proprio come il contenuto di altri sacchi trovati in frazione Feio. In tutto 13 involucri che l’imprenditore, incaricato di ristrutturare un’abitazione privata a Ottone, sperava fossero smaltiti in discarica.

Ora l’amianto è stato stoccato in piena sicurezza, in attesa di campionamento e del suo successivo corretto smaltimento nel rispetto della salute della collettività.