Quantcast

Regione, proposta legge Pdl su ippoterapia: “Fondamentale per la riabilitazione”

Regione. “Nel Far West lasciato dal vuoto normativo, la nostra proposta di legge aiuta le famiglie dei disabili nella ricerca del centro si ippoterapia pià qualificato”. Ad affermarlo sono Roberto Bagnasco e Gino Garibaldi, consiglieri del Pdl, primi due firmatari della proposta di legge “Disposizioni in materia di terapia per mezzo del cavallo e attività assistita dal cavallo”.

“Tutto ciò che può far bene a chi soffre di disabilità fisiche e motorie deve essere fatto al meglio, deve garantire il massimo della qualità e dell’efficienza – spiegano – Non è possibile lasciare un’attività così importante per la riabilitazione in un vuoto normativo, in una sorta di Far West non autoregolamentato. Con questa proposta vogliamo colmare una grave lacuna e aiutare il disabile e la sua famiglia a compiere una scelta qualificata”.

Nella stesura della proposta ha avuto una parte importante la Consulta regionale per l’handicap, che ha collaborato con suggerimenti e precise indicazioni. Il lavoro tecnico è stato eseguito dalla dottoressa Federica Buonpensiere e dalla dottoressa Paola Marinari, entrambe specializzate in riabilitazione equestre. “E’ questo il modo più efficace per andare incontro alle esigenze di chi soffre per disabilità – spiegano – e cìè anche un altro risvolto nel sostegno dell’ippoterapia: si valorizzano i centri di sport equestri più attrezzati, che rappresentano anche un’opportunità di sviluppo turistico, insieme alla indubbia valenza sociale che assumerebbero”.
“Non escludiammo per il futuro il convenzionamento con l’Asl, al momento non previsto dalla nostra proposta, che speriamo venga condivisa e arricchita dalla maggioranza della giunta”, concludono i due esponenti del Pdl.