Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapina a Cogoleto: brigadiere legato e sequestrato con moglie e figlia

Più informazioni su

Cogoleto. Un’intera famiglia, padre, madre e una bambina di 13 anni, presa in ostaggio da una coppia di malviventi che hanno svaligiato l’appartamento dove vivono: è successo ieri mattina alle 7.30 a Cogoleto. I due rapinatori, con il volto coperto da caschi integrali neri, armati di cutter, hanno costretto gli ostaggi a salire in casa mentre la famiglia stava uscendo in via Mazzini, a pochi passi dalla Stazione, per portare la figlia di 13 anni a scuola.

I due malviventi hanno legato con del nastro per pacchi la bambina e la madre, mentre l’uomo, un brigadiere della Guardia di finanza a Savona, è stato costretto sotto minaccia a consegnare i contanti (200 euro) e rivelare dove erano nascosti i gioielli (anelli e bracciali per 2.000 euro). A quel punto anche lui è stato immobilizzato e rinchiso in camera da letto mentre i rapinatori sono fuggiti con il bottino.

Per circa un’ora la famiglia è rimasta rinchiusa nella camera da letto fino a quando il padre non è riuscito a tagliare con i denti il nastro che bloccava le braccia della moglie. E’ stata lei a chiamare i carabinieri. Sul posto è intervenuto il nuleo operativo della compagnia di Arenzano e la sezione rilievi del comando provinciale.