Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Porto, l’appello di Merlo per decreto sviluppo: “Escludere vincoli per favorire la ripresa economica”

Genova. Giornata importante ieri per il porto di Genova.

In mattinata l’appello del presidente dell’Autorità portuale di Genova Luigi Merlo che ha fatto un appello a tutte le forze politiche e al Governo in vista del varo del decreto per lo sviluppo: “Chiedo a tutti di cogliere l’opportunità in occasione di questo decreto, annunciato per il Consiglio dei ministri del 6 Maggio, per introdurre alcune norme a costo zero di semplificazione e di accelerazione per le autorità portuali che potrebbero facilmente mettere in moto investimenti, opportunità di crescita economica e occupazionale. Si tratta di escludere le autorità portuali da quei vincoli che riguardano gli altri enti pubblici. Questo sarebbe un provvedimento capace di produrre sviluppo, senza costi, che potrebbe fare molto per la ripresa economica del paese”.

Nella stessa giornata sono state approvate, in comitato portuale, le ultime proroghe di concessione transitoria per il compendio del Multipurpose dopo la sentenza del Tar. Gli attuali occupanti potranno rimanere fino al 15 Giugno quando scatterà l’assegnazione definitiva.

“Per coloro che sono stati esclusi – ha spiegato Merlo – c’é l’auspicio che, all’interno delle relazioni tra operatori privati, nei termini di legge, si possano trovare forme di collaborazione. Questo è ciò che mi auguro in un quadro che, dal punto di vista formale e procedurale oggi d’uso è assolutamente chiaro”.