Porto di Genova, Oliaro: "Lo scalo genovese non esprime tutta la sua potenzialità" - Genova 24
Altre news

Porto di Genova, Oliaro: “Lo scalo genovese non esprime tutta la sua potenzialità”

Roberta Oliaro

Genova. Roberta Oliaro, presidente di Spediporto Genova, spiega che le potenzialità dello scalo genovese non sono sfruttate la massimo. “Il porto di Genova non esprime tutta la sua potenzialità. In una scala da uno a dieci, dove dieci è il massimo che si potrebbe ottenere, lo scalo genovese non raggiunge la sufficienza”.

“Il prodotto Genova deve essere promosso di più – sostiene – a livello di categorie e, soprattutto, a livello di istituzioni. Genova dovrebbe sviluppare una società di marketing e andare in giro a proporre il proprio prodotto, anche se ha delle difficoltà infrastrutturali che non dipendono da noi ma da un ritardo del nostro Paese. Credo che attraverso l’aggregazione e il raggiungimento di obiettivi comuni si possa avere più forza e più determinazione per cambiare le cose”.

“Amo Genova – conclude la numero uno degli spedizionieri – e vorrei che rifiorisse in tutto il suo splendore e la sua potenzialità. Lotto per il cambiamento e voglio sentirmi coinvolta come attrice o autrice di un cambiamento”.