Pallanuoto, stagione regolare dominata dalla Pro Recco: 22 partite, 22 vittorie - Genova 24
Sport

Pallanuoto, stagione regolare dominata dalla Pro Recco: 22 partite, 22 vittorie

rariVsrecco20110402 0017

Recco. Pro Recco prima, Savona secondo. I primi due posti erano già noti da tempo e l’ultima partita, ininfluente per la classifica, ha ribadito queste gerarchie.

La sfida tra biancocelesti e biancorossi, seppur resa meno interessante dall’assenza di un’importante posta in palio, è stata comunque combattuta. La capolista è entrata in acqua decisa a non regalare nulla e i locali hanno provato a tenerle testa, regalando un buon spettacolo ai circa 800 spettatori presenti.

L’avvio, però, è a ritmo ridotto. La prima a colpire è la Pro Recco che, dopo 3’45”, sblocca il risultato con Zlokovic in superiorità numerica. I savonesi impiegano 5’59” a sbloccarsi, quando Astarita infila in rete il pallone del pari, anche in questo caso su azione con l’uomo in più. La prima frazione di gioco sembra destinata a chiudersi in parità, ma a 10″ dal termine, ancora in superiorità, Gitto insacca il goal dell’1 – 2.

Le due formazioni paiono voler conservare le proprie energie in vista del finale di gara e pure il secondo tempo inizia senza sussulti. Ci vuole una nuova azione in superiorità per portare la Pro Recco al goal. Lo realizza Benedek dopo 3’05”. Trascorre poco più di un minuto e Astarita accorcia le distanze, a 3’39” da metà gara. Il botta e risposta prosegue: va in goal Ivovic su rigore, dopo soli 5″, Rizzo sorprende tutti e tramuta in rete l’azione con l’uomo in più.

A cavallo tra il secondo e il terzo tempo non si segna per 4’59”. E’ Gitto a muovere il tabellone realizzando il 3 – 5. Immediata la replica di Goran Fiorentini. Entrambe le reti giungono in superiorità numerica. A questo punto i campioni d’Italia sferrano l’allungo decisivo con un parziale di 3 a 0 nel giro di 1’22” che stenderebbe chiunque. Tre reti, tutte a uomini pari, firmate da Ivovic, Figari e ancora Ivovic. Pro Recco avanti 4 a 8. Il Savona prova a reagire, Janovic va a segno, ma 42″ prima dell’ultimo intervallo Giorgetti riporta gli ospiti sul + 4.

La sensazione è che la Pro Recco abbia chiuso la partita e in effetti in acqua cala l’intensità. Il Savona va in goal con Smith che realizza su azione con l’uomo in più. Alla fine per i biancorossi la percentuale di successo in superiorità sarà del 50% per i biancocelesti (4 su 8) e lievemente inferiore per i biancorossi (4 su 9). L’ultimo sussulto si registra con un tiro di rigore per la Carisa che potrebbe regalare un finale più intenso, ma Tempesti para la conclusione di Rizzo. Il Savona cede le armi, Figari e Ivovic siglano l’uno-due per il definitivo 6 a 11.

La Pro Recco archivia così la stagione regolare con 22 vittorie in altrettante partite. Ora è attesa da una serie di sfide che contano, sia in campo europeo con l’Eurolega, che in ambito nazionale, con l’inizio dei playoff.

Pino Porzio, allenatore della Pro Recco, a fine partita ha dichiarato: “Grande prestazione, abbiamo affrontato la partita come deve essere ed è questo che mi piace e contraddistingue la mentalità di questi ragazzi. Nonostante il primo posto acquisito abbiamo giocato come se fosse una finale. E’ stata gara vera: loro all’inizio ci hanno provato, noi siamo stati bravi, tanta pazienza, in attacco, soprattutto, contro la loro zona a trovare i varchi dall’esterno. Una prova maiuscola ma finisce qui, i playoff sono un’altra cosa, primo o secondo conta poco, ora si rimette tutto in gioco e se vogliamo vincere il campionato c’è ancora tanta strada da fare. Ho visto sulle gradinate anche i giocatori della squadra di Coppa, questo è un gruppo straordinario, forte e costruito nel tempo anche se ogni anno di inseriscono elementi nuovi: c’è uno spirito ed una mentalità di grandi campioni e di uomini intelligenti e seri, lavoriamo duramente tutta la settimana ed il sabato ci vogliamo divertire. Quella di oggi è stata una partita dura, anche fisicamente, però oggi sdiamo stati più bravi noi”.

Il tabellino:
Carisa Savona – Ferla Pro Recco 6 – 11
(Parziali: 1 – 2, 2 – 2, 2 – 5, 1 – 2)
Carisa Savona: Volarevic, Astarita 2, Fulcheris, Giacoppo, Smith 1, Rizzo 1, Janovic 1, Angelini, M. Lapenna, D. Fiorentini, Aicardi, G. Fiorentini 1, Antona. All. C. Mistrangelo.
Ferla Pro Recco: Tempesti, F. Lapenna, Figari 2, Washburn, Giorgetti 1, Felugo, Di Costanzo, Figlioli, Benedek 1, Zlokovic 1, Ivovic 4, Gitto 2, Pastorino. All. Porzio.
Arbitri: Maurizio De Chiara (Napoli) e Stefano Pinato (Genova). Delegato Fin: Trovò.

Clicca qui per vedere alcune immagini della partita.