Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto femminile, A1: Rapallo ad un passo dalla finale scudetto

Rapallo. Dopo lo stop di dieci giorni dedicato alle finali di Coppa Len con il successo del Rapallo Nuoto e di Coppa dei Campioni con il secondo posto della Formoline Catania, la pallanuoto femminile è tornata a concentrarsi sull’ambito nazionale.

Giovedì sera a Firenze e Imperia si sono giocate le gare di andata delle semifinali scudetto. Rispettati i pronostici dettati dalla stagione regolare. A Firenze il Rapallo ha battuto per 12 a 5 la Menarini Fiorentina; ad Imperia la Formoline Catania ha superato per 15 – 8 la Mediterranea.

Le partite di ritorno sono in programma martedì 3 maggio a Camogli (ore 15) e a Catania (ore 19): in entrambe le piscina la squadra di casa potrà chiudere i conti. La finale scudetto è prevista, al meglio delle tre partite, domenica 8, giovedì 12 e eventualmente domenica 15 maggio.

Il facile successo della squadra allenata da Mario Sinatra è maturato grazie ad un secondo tempo senza subire reti e ad un allungo deciso nella terza frazione. Praticamente le toscane hanno retto solamente per il primo tempo. Bene le gialloblu in situazione di inferiorità numerica, con 2 reti su 9 occasioni, più un rigore, concesse alle rivali. Per il Rapallo 1 su 4 con la giocatrice in più. Nessuna atleta è uscita per raggiunto limite di falli.

Il tabellino:
Menarini Fiorentina – Rapallo Nuoto 5 – 12
(Parziali: 2 – 2, 0 – 2, 2 – 5, 1 – 3)
Menarini Fiorentina: Harache, Biancardi, Lavorini 2, Corrizzato, Casanova, M. De Magistris, Masi 1, Lapi 2, Verde, Giachi. Perri. All. Gianni De Magistris.
Rapallo Nuoto: Gigli, Abbate 1, Frassinetti 1, Cotti 2, Queirolo 2, Cordaro, D’Amico, Criscuolo 1, De Benigno, Györe, Bianconi 5, Maggi, Stasi. All. Sinatra.
Arbitri: Attilio Paoletti e Alessandro Severo (Roma).