Quantcast
Cronaca

Ospedale Recco, sono arrivate le rassicurazioni di Burlando: domani nuovo incontro in regione

Recco. Continua la raccolta di firme del Comitato contro la chiusura dell’ospedale Sant’Antonio di Recco, che ormai ha raggiunto quota 6 mila sottoscrizioni. Una cifra notevole, che sottolinea quanto il tema sia sentito non solo dai cittadini di Recco, ma da tutto il Golfo Paradiso, compresa la confinante cittadina di Camogli, che a sua volta sta raccogliendo le firme.

Nel frattempo le due capofila del comitato, Franca Eboli e Paola Del Guercio Cassinelli, hanno concluso lo sciopero della fame, anche e soprattutto a seguito della visita del presidente regionale Claudio Burlando, che a sorpresa, giovedì sera intorno alle 20 è arrivato a Recco per parlare con i sindaco e il comitato.

“Domani mattina alle 8.30 ci incontreremo in regione con l’assessore Montaldo e i due responsabili dei 118 (Asl 3 e Asl 4) per fare il punto della situazione e e definire meglio la gestione delle urgenze – spiega Dario Capurro, sindaco di Recco – intanto la visita di Burlando è stata chiarificatrice e ha fornito una prima risposta alle richieste del comitato. Il presidente ha infatti parlato della possibilità di inserire all’interno della piastra ambulatoriale un servizio che possa andare incontro ai codici bianchi e verdi. Credo sia una soluzione più che fattibile e indispensabile”.