Lettera aperta Silp Cgil: "Polizia senza pulizia!" - Genova 24

Lettera al direttore

Lettera aperta Silp Cgil: “Polizia senza pulizia!”

L’ennesima riduzione delle risorse economiche a disposizione del Comparto Sicurezza sta causando un ulteriore criticità all’interno dell’organizzazione di tutti gli Uffici Polstato presenti sul territorio provinciale.

Il taglio ministeriale del 30% ai fondi stanziati per garantire il servizio di pulizia (che si aggiunge alla decurtazione precedente del 20%) decorrerà da domani 01/04/2011 e da tale data la ditta assegnataria dovrà ridurre drasticamente i già limitatissimi orari di lavoro settimanali a disposizione delle lavoratrici e lavoratori del settore pulizie per garantire il decoro, l’igiene e la salubrità all’interno degli uffici Polstato della provincia di Genova.

Riteniamo che sia impensabile per un’addetta/o alle pulizie riuscire a rispettare i carichi di lavoro previsti dal capitolato d’appalto in pochi minuti al giorno e che tale situazione metta a repentaglio la salute delle persone presenti all’interno degli uffici, tenendo conto, tra l’altro, della specificità di alcuni locali come servizi igienici, spogliatoi, archivi, e locali adibiti a detenzione temporanea ect.

Risulta a questa O.S. che l’esiguità delle risorse economiche a disposizione, ancor prima dell’ultima decurtazione oraria, non consente nemmeno il rispetto delle priorità igienico sanitarie che dovrebbero essere osservate e la mancata pulizia e disinfezione giornaliera dei servizi igienici e delle camere di sicurezza mette già a repentaglio la sicurezza di chi occupa tali locali.

Pertanto il SILP CGIL, avvalendosi della facoltà di svolgere le mansioni di R.L.S., tenendo conto del ruolo di riferimento svolto da codesta questura in merito alle situazioni che coinvolgono anche gli uffici aventi autonomia funzionale presenti sul territorio provinciale, con la presente Le chiede di attivare, per quanto di competenza e con il diretto coinvolgimento del medico competente della Questura, le procedure sanitarie previste per la verifica delle condizioni igienico sanitarie all’interno degli uffici dipendenti dalla questura di Genova e di convocare in tempi ristrettissimi la Commissione Provinciale paritetica competente per le valutazioni del caso, mentre con separate lettere il SILP provvederà a richiedere agli altri Dirigenti Datori di Lavoro la verifica d’idoneità igienico sanitaria avvalendosi dei propri medici competenti.

Si resta in attesa di urgente e formale riscontro al fine di poter fornire alla locale Prefettura, ogni utile oggettivo elemento in grado di dimostrare l’urgente esigenza di un intervento presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza allo scopo di ottenere risorse aggiuntive necessarie a garantire il rispetto delle condizioni basilari del capitolato di spesa.

Il Segretario Generale Roberto Traverso