Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Infrastrutture, siglata intesa Matteoli-Burlando: ok a tunnel Fontanabuona e Gronda

Roma. Via libera all’intesa per il Tunnel della Val Fontanabuona e per la Gronda: oggi alla sottoscrizione dell’accordo erano presenti il ministro Altero Matteoli, il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, il presidente di Anas Pietro Ciucci, l’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci e l’assessore alle Infrastrutture, Raffaella Paita.

I costi della progettazione del tunnel di Fontanabuona, rende noto l’ufficio stampa del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, saranno divisi in parti uguali tra Regione e Aspi. L’intesa prevede che, una volta redatto ed esaminato il progetto preliminare, in caso di valutazione positiva lo stesso sarà inserito tra gli impegni della Convenzione Unica stipulata tra Anas e Autostrade per l’Italia, in sede di aggiornamento del piano economico e finanziario.

Al tempo stesso, il presidente Burlando ha siglato il protocollo d’intesa per la realizzazione del Nodo stradale e autostradale di Genova, la cosiddetta Gronda, che era stato già sottoscritto l’8 febbraio 2010 dagli altri enti interessati (Provincia e Comune di Genova, Autorità Portuale di Genova, Anas, Autostrade per l’Italia) oltre che dal ministro Matteoli. In tal modo – prosegue la nota del Ministero – un asse fondamentale del sistema stradale ligure passa da una generica impostazione programmatica ad una chiara definizione progettuale. Nei due documenti sottoscritti, infatti, sono indicati chiaramente i riferimenti temporali sulle scadenze progettuali.

Dopo la firma del Protocollo, il ministro Matteoli e il presidente Burlando hanno manifestato la piena soddisfazione per l’importante risultato raggiunto che testimonia la validità di un lavoro sinergico cui hanno contribuito proficuamente varie istituzioni pubbliche e soggetti privati.