Quantcast
Altre news

Genova, vinte le prime cause su ritardi riconoscimento invalidità civile

Genova. Mercoledì scorso presso il Tribunale di Genova sono state vinte le prime tre cause pilota, promosse dal Patronato Inca della Cgil, in merito alle procedure per il riconoscimento dell’invalidità civile da parte dell’Inps.

Negli ultimi mesi, a Genova come nel resto del Paese, le pratiche per il riconoscimento dell’invalidità civile presentate all’Inps hanno subito ritardi incomprensibili, causando molti problemi a persone che vivono già in condizioni di disagio.

Il ritardo di cui sopra si è verificato nel momento in cui l’Istituto doveva notificare il verbale contenente l’esito della visita per l’invalidità civile ai diretti interessati. Dopo mesi di trattative e solleciti, il Patronato ha deciso di tutelare per via giudiziaria alcuni dei propri assistiti che presentavano situazioni particolarmente critiche, ricevendo in settimana la notizia del buon esito del contenzioso.

I giudizi si sono svolti attraverso un procedimento di urgenza ed hanno prodotto il riconoscimento della indennità di accompagnamento per le tre persone tutelate. L’Avvocato Paolo Galli che per la Cgil sta seguendo la vertenza, vedrà nei prossimi giorni la definizione di un’altra decina di casi.

Nonostante il buon esito di questi primi provvedimenti, spiace dover constatare che soprattutto le fasce più deboli della popolazione debbano incorrere in tali inconvenienti per ottenere l’esigibilità dei propri diritti.

Si spera che tale vicenda possa produrre effetti positivi per tutte le diverse migliaia di persone che in tutta Italia ancora attendono una risposta da parte dell’Inps.