Quantcast
Sport

Genova, Trofeo di ju jitsu Andrea Rola: la Spagna si aggiudica il triangolare

Genova. Si è concluso oggi il “Trofeo Andrea Rola – Undicesima edizione”, vinto dalla Spagna che ha superato sui tatami del Paladonbosco la nazionale slovena e i campioni uscenti della nazionale italiana. La manifestazione in memoria dell’atleta genovese ed Azzurro d’Italia, è stata organizzata dal C.S. Paladonbosco in collaborazione con il CSI Genova, Associazione Italiana Ju Jitsu e D. A., promossa dalla Regione Liguria – Assessorato allo Sport e patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Genova.

La nazionale spagnola ieri ha trionfato sia sulla nazionale italiana sia su quella slovena, nelle specialità Fighting System e Duo System. Gli azzurri, invece, hanno conquistato la medaglia di argento battendo gli sloveni giunti terzi.

Nonostante gli azzurri abbiano perso contro la nazionale iberica, hanno dimostrato di essere in grande forma fisica in vista del Campionato Europeo Senior in programma il 4 e il 5 giugno a Maribor (Slovenia). Tra gli atleti azzurri evidenziamo la prova dei nostri liguri: i genovesi Repetto Matteo (Lino Team), Murtas Ambrogio (Spazio Danza) e Bracco Anna Lisa (Ju Jitsu Diatoryou), e le spezzine Soliani Sabrina (Accademia Ju Jitsu) e Tonelli Annalisa (Anteros) già bronzo nei Mondiali di San Pietroburgo nel 2010. Sempre sui tatami del PalaDonBosco, per difendere il trofeo conquistato l’anno scorso, sono scesi i Campioni “Kombat Games” Pechino 2010 Vallieri Michele e Zaccaria Vito (specialità Duo Men) entrambi di Cento (Ferrara).

A premiare i neo campioni erano presenti Dario Quenza, Tesoriere J.J.E.U. Federazione Europea Ju Jitsu nonché Presidente A.I.J.J., Massimo Bistocchi, Direttore Generale dell’Associazione Italiana Ju Jitsu, Marco Cirelli, Presidente Regionale Comitato Liguria A.I.J.J. oltre a Nuccio e Luisella Rola, genitori di Andrea, atleta al quale è dedicato il trofeo.
“Da un lato ci rattrista che il trofeo non sia stato vinto dalla nostra nazionale italiana, confermando il successo dello scorso anno, dall’altro siamo contenti che, per la prima volta, il ‘Trofeo di Andrea’ sia andato all’estero – ha dichiarato i genitori di Andrea – Infatti l’anno prima del tragico incidente, Andrea aveva preso parte alla spedizione azzurra ai Mondiali di Ju Jitsu in Argentina, conquistando la medaglia d’argento”.
Dopo aver lottato sui tatami fino all’ultimo secondo, come da vero spirito sportivo, tutti i nazionali hanno preso poi parte alla cena presso l’albergo Holiday Inn di Genova dove si sono salutati con un “arrivederci” al Campionato Europeo Senior che si terrà nei giorni 4 e 5 giugno a Maribor (Slovenia) e, soprattutto, ai prossimi Campionati Europei di Ju Jitsu del 2012, che si terranno a Genova, come ribadito dagli assessori allo Sport Stefano Anzalone (Comune Genova) e Gabriele Cascino (Regione Liguria), da Sergio Ghirardi (Consigliere Municipio Centro Ovest di Genova) e da Dario Quenza (Presidente A.I. J.J.) durante il convegno dedicato.
Nella giornata di oggi si sono svolti inoltre i Campionati Italiani di Ju Jistu con oltre 250 atleti provenienti da tutta Italia dove la specialità Accademia, molto suggestiva perché basata su colpi volanti, ha visto trionfare la Polisportiva Pieve Ligure che ha preceduto i “padroni” di casa del Ju Jitsu Don Bosco, (3° USSP – Unione Sportiva Sestri Ponente e 4° Ginnic Dragons di Torino).
Da segnalare gli ori conquistati dai genovesi del Ju Jitsu don Bosco: Mango Paolo e Minguzzi Stefano (categoria Speranze), Cerrano Alessio e Gaggero David (Categoria Senior) e Gaggero David e Lavagetto Tatiana (categoria Senior Mix). Per quanto riguarda gli altri liguri ottima la prova di Sogno Alessandro (Pieve Ligure) che ha conquistato l’oro nella categoria esordienti maschile insieme a Clerici Massimiliano e nella categoria mix insieme a Barisone Lucia.

Nel pomeriggio oggi si è svolto anche il “Primo Trofeo Don Bosco” (specialità Accademia e Fighting System) che ha visto trionfare sui tatami del PalaDonBosco la società Spazio Danza di Genova, premiati da Mango Gennaro – Presidente del Ju Jitsu Don Bosco e da Leonardo Angiulli – Presidente Azzurri d’Italia Regione Liguria (2° USSP; 3° Kumi Uchi – La Spezia; 4° Forza e Coraggio – La Spezia; 5° Ju Jitsu Don Bosco – Genova; 6° Ju Jitsu Casella; 7° Sakura Kai – La Spezia; 8à Polisportiva Prati Fornola – La Spezia; 9° Tegliese – Genvoa; 10° Scuola Ju Jitsu – Casella).

Per l’ennesima volta il Centro Sportivo Paladonbosco ha dimostrato di essere teatro di grandi eventi sportivi e importante centro del Ju-Jitsu. Il progetto sportivo, ma dalle forti valenze sociali, ha anche realizzato lo scopo di promuovere il quartiere e la città favorendo la visita di centinaia di atleti e pubblico proveniente non solo da tutta Italia ma anche dalla Spagna e dalla Slovenia.

Più informazioni