Quantcast
Sport

Genova, sabato e domenica la 23° edizione del Torneo Città di Colombo

Genova. Sabato e domenica andrà in scena la 23° edizione del Torneo Internazionale Città di Colombo, in programma al 105 Stadium con organizzazione a cura del Marassi Judo del presidente Rosario Valastro.

I numeri sono, ancora una volta, da capogiro. Sono ben 170 le società iscritte al torneo e coprono interamente il territorio nazionale. L’attenzione è massima verso l’evento genovese: al 105 Stadium, infatti, si staccheranno i pass per gli Europei Cadetti. Sono 1400 gli atleti partecipanti: arrivano da Belgio, Francia, Ungheria, Polonia, Spagna, Grecia, Romania, Estonia, San Marino e Principato di Monaco. Negli ultimi giorni, potrebbero aggiungersi anche Russia e Gran Bretagna.

Un vero primato di partecipanti un grande sforzo organizzativo sotto tutti gli aspetti: gli addetti ai lavori saranno, infatti, 100 persone tra arbitri, presidenti di giuria, cronometristi e tanti genitori volontari del Marassi Hudo.

“Il 2011 è un anno speciale per noi, non solo per il record di partecipazione al Città di Colombo – sorride Valastro  – Il nostro impegno è stato ulteriormente premiato con l’assegnazione del Grand Prix Juniores”. Nel corso della presentazione di oggi, avvenuta nella sala Auditorium della Regione, sono intervenuti l’assessore regionale Cascino, l’assessore comunale Anzalone, i presidenti del Coni Liguria e Genova Ottonello e Nicali ed il presidente FIJLKAM Spagnolo.

Al 105 Stadium sarà presente il meglio del judo italiano, tantissimi i medagliati ai campionati italiani di categoria della classe cadetti e juniores. “Visto l’importanza dell’evento, la Federazione nazionale invierà 6  arbitri mondiali a Genova, a supporto di ben 30 arbitri nazionali di 1^ categoria” dice ancora Valastro.

Gli atleti saranno accreditati a partire dalle 19,30 di venerdì. La competizione inizierà sabato 16 dalle ore 8 e proseguirà sino alle 19,30. Domenica 17 il programma prevede gare dalle 8 alle 19,00. L’ingresso sarà gratuito.

La manifestazione, patrocinata dalla Presidenza della Repubblica, dal Senato, dalla Camera dei Deputati, dalla Regione Liguria (Assessorato allo Sport), dal Comune di Genova (Assessorato allo Sport), dal Coni provinciale, dalla Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali è valida quale terza prova del Gran Prix Italia nella classe Cadetti. Tra i premi, coppe e medaglie a firma dei Presidenti della Repubblica, della Camera e del Senato.