Genova, omicidio-suicidio: la moglie era malata da tempo - Genova 24
Cronaca

Genova, omicidio-suicidio: la moglie era malata da tempo

Ambulanza

Genova. Una malattia che si stava portando via la moglie. Potrebbe essere questo il motivo dell’omicidio-suicidio messo in atto ieri pomeriggio nella casa di via Pavia dove abitavano Iliano Ardighi, di 88 anni, la moglie, Lidia Rosa Ghiglione di 91, e il loro cane.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Arenzano Ardighi ha atteso che la badante uscisse per due ore, quindi le ha scritto un biglietto: “Chiama i carabinieri”.

Ha poi aggredito la moglie in camera da letto tentando di strozzarla con una corda. Non riuscendoci l’ha colpita più volte con un martello.

Nello stesso modo ha ucciso il cane e poi si è impiccato. A trovare i corpi la badante, proprio come Ardighi aveva progettato.