Quantcast
Cronaca

Genova, non diede la precedenza e uccise centauro: automobilista patteggia la pena

Genova. Arrivava da via Casata Centurioni con direzione da mare verso monte quando, secondo l’accusa, avrebbe commesso una manovra imprudente, senza dare la precedenza ai veicoli che percorrevano corso De Stefanis diretti a levante. Tra questi un motociclista che quel 10 novembre 2009, morì quasi all’istante per le gravi ferite. Dopo aver tentato di frenare, perse infatti il controllo del mezzo e sbalzato di sella, proseguì per inerzia strisciando in terra sino all’impatto con la vettura.

Oggi l’automobilista 45enne, imputato di omicidio colposo per la morte del giovane centauro, ha patteggiato la pena a sei mesi con la condizionale.