Genova, i volontari di Admo incontrano la capitaneria di porto - Genova 24

Genova, i volontari di Admo incontrano la capitaneria di porto

Genova. Si è svolto presso la sede della Capitaneria di Porto di Genova al Porto Antico un importante incontro tra l’Ammiraglio Felicio Angrisano e i rappresentanti liguri dell’Associazione Admo – Associazione Donatori Midollo Osseo, Giorgio Zara e Francesco Biagioli, rispettivamente presidente (nonché Coordinatore Nazionale) e segretario dell’organizzazione.

I volontari dell’Admo sono stati ricevuti dai numerosi militari e dagli allievi che lavorano all’interno della Capitaneria di Genova. Zara e Biagioli, infatti, stanno operando un’attenta campagna di sensibilizzazione con l’obiettivo di aumentare il numero degli iscritti dei donatori di midollo osseo. “Il Comando Generale delle Capitanerie di Porto – spiegano Giorgio Zara e Francesco Biagioli – è impegnato in un accordo con Admo Federazione Italiana per organizzare incontri, con il duplice scopo di sensibilizzare la popolazione sul significato della donazione di midollo osseo e sulla tipizzazione HLA di un gran numero di potenziali donatori, requisito essenziale per poter dare concrete speranze di guarigione ai malati di malattie del sangue, come la leucemia”.

A questo scopo, Zara e Biagioli hanno incontrato il Contro Ammiraglio Felicio Angrisano, che si è detto molto interessato all’iniziativa. Angrisano e il Comandante Giovanni Calvelli hanno deciso di illustrare a tutti i militari gli scopi dell’Admo attraverso un incontro. Sono stati coinvolti esperti medici trapiantologi, medici trasfusionisti, biologhi. A questa giornata regionale, seguirà un evento nazionale fissato per Martedì 12 Aprile a Fiumicino (Roma), alla presenza delle più alte cariche militari, il supporto dei media, televisioni, testate giornalistiche, la testimonianza di donatori, il mondo scientifico del Tmo.