Quantcast
Cronaca

Genova, Grillo su Terzo Valico: “Imminente l’apertura dei cantieri”

Genova. Sembra che ci siano finalmente buone notizie in merito alla realizzazione del Terzo Valico. Stamattina, infatti, il senatore Luigi Grillo, presidente della commissione Lavori Pubblici e Trasporti, ha annunciato un’importante novità.

“Il Cociv ha presentato una controproposta alle Ferrovie, che ora la stanno esaminando. Per capire l’importanza di questa novità bisogna ricordare che al momento è stata finanziata solo la prima tranche di quest’opera, per un importo di 750 milioni di euro – ha spiegato il senatore – C’è già il consenso dei comuni, delle province e delle regioni, ora occorre che le Ferrovie e la società concessionaria, cioè la Cociv, si accordino sul lato integrativo, praticamente sul contratto vero e proprio che attualizza i costi dell’opera e la tempistica e definisce anche la materia del contenzioso”.

“In questo senso c’era stato un incaglio e da più di 12 mesi si sta discutendo, mentre adesso, finalmente, di fronte a una proposta delle Ferrovie, il Cociv ha fatto una controproposta e nel giro di pochi giorni penso si possa iniziare un’intesa e la conseguente partenza dei lavori – ha continuato Grillo – Non so ancora se la controproposta sarà accettata subito dalle ferrovie o se sarà necessario un nuovo incontro, ma una volta firmato l’atto integrativo non ci saranno più ostacoli all’apertura dei cantieri. Quindi, secondo me, siamo pressoché al traguardo”.

“Spesso mi accusano di essere troppo ottimista, ma io lo sono per natura, visto che mi batto affinché le cose vadano nel modo giusto, però dopo aver sofferto per anni e aver difeso con i denti lo stanziamento di 500 milioni di euro iniziali, che adesso sono diventati 750, troverei assurdo se le Ferrovie rifiutassero la proposta del Cociv, così come troverei assurdo che il Cociv, avendo bisogno di lavorare in un momento di crisi come questo, non fosse disponibile a sottoscrive un accordo che consentirebbe di cantierare più di 500 milioni di euro. Siccome questo argomento ha assunto anche un valore politico, penso che la contropoposta sarà esaminata anche dal consiglio di amministrazione delle Ferrovie”. Insomma, secondo Grillo, la partenza dei lavori dovrebbe ormai essere imminente.

Alberto Maria Vedova – Jenny Sanguineti