Quantcast
Cronaca

Genova, Eataly apre i battenti: 3 mln di investimento, 40% dei prodotti è ligure

Genova. Oltre 2 mila metri quadrati dove mangiare, comprare e imparare: Eataly, supermercato-bazar che esporta nel mondo l’eccellenza enogastronomica italiana, aprirà i battenti il 25 aprile a Genova, con l’inaugurazione del nuovo punto vendita all’ultimo piano dell’edificio Millo, nel cuore del Porto Antico.

Una panetteria, rigorosamente con forno a legna, una caffetteria e una gelateria artigianale. Quattro ristorantini tematici e informali, un ristorante – Il Marin Porto Antico – completamente dedicato al mare e affidato a Enrico Panero, chef giovane ed emergente. Senza dimenticare gli “accessori”: un reparto dedicato agli oggetti da tavola e da cucina, una libreria e aree didattiche, con aula da quaranta posti e cucina a vista. Il tutto in una cornice di scaffali e bancarelle con più di 6 mila prodotti, il 40% dei quali della Regione Liguria, e una buona rappresentanza di Presidi Slow Food secondo la filosofia del patron Oscar Farinetti che ha aperto undici negozi tra Italia ed estero, compresi Stati Uniti e Giappone.

La formula incentrata sul cibo di qualità darà lavoro a 70 persone per un investimento, ai piedi della Lanterna, di circa 3 milioni di euro.