Genova, al Galata in mostra i progetti per cambiare il porto - Genova 24
Cronaca

Genova, al Galata in mostra i progetti per cambiare il porto

Genova porto

Genova. Mettere in luce i principali progetti urbani che hanno cercato di cambiare l’arco portuale genovese negli ultimi trent’anni.  Questo l’obiettivo di ‘Fronte del porto. Visioni del contemporaneo’, la mostra in programma al Galata Museo del Mare di Genova da oggi fino al 30 giugno, realizzata per iniziativa dell’Ordine degli Architetti della provincia di Genova, dello stesso Mu.MA e del Comune di Genova.

Saranno esposte le idee che grazie al loro carattere visionario hanno saputo declinare il difficile dialogo tra città e porto in una variegata rosa di soluzioni progettuali, come ha sottolineato l’architetto Filippo Nicotra, che ha curato la rassegna.

Al Mu.Ma sarà possibile conoscere anche casi eclatanti come il progetto dell’ americano John Portman che con il suo alto cono piantato nel mezzo del bacino portuale intendeva sostituire l’antico simbolo della lanterna con uno nuovo dell’era moderna, per segnare ildefinitivo passaggio dall’epoca industriale a quella dei servizi tipica del terziario.

Altri progetti si sono alternati negli anni, ha spiegato Nicotra, fino al più recente affresco di Renzo Piano, nel quale viene ribadito con forza il valore strategico della pratica progettuale, in contrasto con le inevitabili resistenze dei particolari interessi corporativi.

La mostra è articolata in tre sezioni: una con i contributi internazionali al nuovo Piano Regolatore del Porto, la proposta del tunnel subportuale e un rimando all’affresco di Renzo Piano; la seconda con 4 proposte antecedenti la redazione del piano portuale come il progetto del Porto Vecchio di J. Portman; la terza con una serie di progetti del nuovo millennio come Ponte Parodi e tra proposte per il nuovo stadio.