Genoa-Cagliari: alla fine del primo tempo in vantaggio è la squadra sarda - Genova 24
Sport

Genoa-Cagliari: alla fine del primo tempo in vantaggio è la squadra sarda

gradinata Genoa

Genova. Si chiude con un gol di vantaggio da parte del Cagliari il primo tempo della sfida in corso allo stadio Ferraris di Marassi.

Il Genoa già da 3’ di gioco è partito con grande impegno, dopo sette minuti dal fischio di inizio calcio di punizione per il Genoa: Milanetto Milanetto prova un pallonetto morbido per l’inserimento di Palacio, Acquafresca di testa anticipa l’argentino e riparte.

Al 13’ un fallo di Rossi su Biondini non viene ammonito, i sardi dalle tribune iniziano a protestare. Tre minuti dopo tiro-cross di Biondini dalla destra, Acquafresca sbuca tra i giocatori rossoblù e schiaccia di testa. E’ gol. Il Cagliari in vantaggio, mentre il Genoa sembra aver accusato il colpo.

Gli uomini di Ballardini fanno possesso palla, ma non superano la trequarti avversari. Acquafresca ci riprova al 22’, ma Eduardo para, subito dopo blocca anche la palla di Perico. Al 28’ ci prova Cossu, che si invola verso l’area genoana, poi viene atterrato al limite da una spallata di Rafinha. Al 34’ super Agazzi: diagonale destinato sotto il sette da parte di Palacio, Agazzi vola e devia in calcio d’angolo. Palacio ci prova al 39’ ma il colpo di testa è troppo alto. Al 42’ Acquafresca ancora in attacco: arriva al limite, prova a servire Nainggolan sulla sinistra, ma non fa i conti con Rafinha, bravo nel rientrare.

Non ci sono minuti di recupero, al 45’ Giacomelli fischia la fine del primo tempo. Un primo tempo favorevole alla squadra di Donadoni che imposta e si rende più pericolosa con la velocità sugli esterni. Genoa letteralmente nel pallone soprattutto a centrocampo dove i due centrali non riescono a impostare e a contenere le sfuriate avversarie.