Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fermo autotrasporto, Tagnochetti (Trasporto Unito): “Dai committenti ci aspettiamo senso di responsabilità”

Genova. “I committenti devono avere senso di responsabilità, da loro ci aspettiamo risposte nel più breve tempo possibile. Se ci daranno risposte chiare allora sospenderemo il fermo”.

E’ il commento di Giuseppe Tagnochetti, coordiantore regionale di Trasporto Unito dopo l’assemblea di questa mattina nei locali del circolo dell’Autorità Portuale da cui è emerso che il fermo degli autotrasportatori previsto per il 9 maggio si farà se non ci sarà una sua revoca a metà della prossima settimana.

“Le trattative sono difficili, – prosegue Tagnocchetti – ma noi non possiamo lavorare effettuando 2 ore di fermo per il carico e 2 ore di fermo per lo scarico. Sono troppe. E’ necessario risolvere questo nodo e migliorarlo. Gli autotrasportatori chiedono di scendere a 1 ora per ogni operazione, speriamo che ci possa essere una mediazione e un confronto. In caso contrario andremo direttamente al fermo del 9 maggio”.