Quantcast

Eurocities, Dall’Orto: “Genova capitale della sostenibilità e dell’accoglienza”

Genova. Durante il forum ambiente di Eurcities si parlerà di ambiente, ma anche di cooperazione. “Ieri è stato il venticinquesimo anniversario della tragedia di Cernobyl e volevamo parlare di sosteniilità energetica e di rapporti con la sponda sud del Mediteranneo. Nel frattempo è successo quello che sta succedendo a Fukushima e quello che sta succedendo nella sponda sud del Mediterraneo – spiega Luca Dall’Orto, vice presidente di Eurocities – Ci aspettiamo di approvre una carta di Genova che affronti da una parte il tema della sostenibilità energetica, alla luce di quello che è successo, e dall’altra i rapporti tra Europa e sponda sud del Mediterraneo, in cui Genova può giocare un ruolo di cerniera”.

Per quanto riguarda strettamente il nucleare, Dall’Orto dichiara: “I lavori si apriranno oggi pomeriggio e credo che la volantà di tutti sarà quella di dire basta al nucleare e sì alle energie rinnovabili, che sono l’unica fonte possibile per il futuro del nostro pianeta”.

Breve accenno anche sull’immigrazione “Dobbiamo ribadire il principio di accoglienza e di cittadinanza globale. Nell’era della globalizzazione, infatti, non ci si può arroccare su posizioni nazionalistiche o di difesa dei privilegi. Questa rivoluzione nel Mediterraneo lo sta mettendo in luce – conclude il vice presidente – Vorremo che Genova diventasse davvero capitale mondiale dell’accoglienza e della solidarietà”.

Jenny Sanguineti – Alberto Maria Vedova