Quantcast
Altre news

Emergenza Profughi, Vinai (Anci): “Oggi arrivano i primi 20 minorenni”

Genova. Stanno arrivando in Liguria e quindi anche nel capoluogo ligure i primi profughi minorenni. “Oggi arrivano 20 ragazzi di età media compresa tra i 15 e i 17 anni, che saranno distribuiti nel finalese e genovese. Di più non so dire – spiega Pierluigi Vinai, segretario Anci Liguria – Questa mattina abbiamo avuto un incontro di approfondimento con l’assessore regionale Rambuadi per fare il punto della situazione. Domani saremo insieme a Imperia e lunedì a Genova e La Spezia per completare il giro di incontri sul territorio”.

“Continuiamo ad avere l’appoggio dei sindaci, che mettono a disposizione quello che hanno come possono, chiedendo in cambio una copertura finanziaria e chiedono di poter essere loro la centrale operativa in termini di coordinamento del terzo settore – continua Vinai – sono entrambe richieste di buon senso, che garantiscono efficacia sul territorio”.

Il presidente di Anci Liguria sottolinea anche che “La tragedia riguarda i libici, ma paradossalmente non abbiamo avuto la possibilità di accogliere queste persone, viceversa continuiamo a essere assediati da clandestini tunisini, che non sono rifugiati – dice – Questa è una constatazione amara perché dove vuoi fare del bene il destino non te lo consente e in compenso hai una serie di problemi di ordine anche pubblico, ad esempio come a Ventimiglia”.

Tornando al discorso dei giovani che stanno arrivando in Liguria, Vinai ha concluso: “Noi abbiamo dato disponibilità anche per l’accoglienza di minori di età inferiore, ma al momento non ve ne sono. Per quanto riguarda i centri di accoglienza, ancora non abbiamo certezze. Ora parleremo con l’assessore comunale al Bilancio e sono già in corso ragionamenti con il Prefetto, che da questo punto di vista è l’autorità massima a cui guardare”.

Jenny Sanguineti – Alberto Maria Vedova